L’attesa per Bridgerton 2 è alle stelle: la nuova stagione della serie Netflix – Shondaland arriva a fine marzo!

Di Bridgerton è stato detto di tutto: la serie rivoluzionaria targata Shonda Rhimes ha riscritto le regole di un genere, il drama in costume, toccando temi legati al femminismo e alla discriminazione e raccontando le rigide usanze sociali della Londra della Regency Era.

Un po’ Jane Austen, un po’ Gossip Girl, Bridgerton è stato un incredibile successo globale, con ben 82 milioni di utenti collegati solo nel primo mese di vita della serie. Per l’avvio del sodalizio con Netflix, la produttrice statunitense Shonda Rhimes, artefice di successi quali Grey’s Anatomy e Scandal, ha quindi scelto di battere la strada, sempre rassicurante e di immediato impatto, del drama in costume e dell’affresco storico.

La serie, nella sua prima stagione, ha raccontato la storia della giovane Daphne Bridgerton (Phoebe Dynevor), pronta per il momento in cui le figlie delle famiglie dell’alta società si sottopongono al rito di passaggio che consiste nell’essere presentate in società alla ricerca del matrimonio. 

A complicare le cose, come sempre, è sufficiente uno scandalo, “verità o calunnia, poco importa”; ed è qui che è entrata in gioco la misteriosa Lady Whistledown (la voce narrante di Julie Andrews nell’originale), che dalle pagine del proprio giornale scandalistico pubblica notizie che mettono in imbarazzo le famiglie dell’Upper East Side di Manhattan… Ah, no! Scusate… all’Upper Class londinese. 😉

Bridgerton 2 | La Trama

Ispirata ai romanzi di Julia Quinn e ideata da Chris Van Dusen, Bridgerton è una sorta di soap mascherata da dramma storico. Romantica e scandalosa, vuole celebrare l’eternità di amicizie durature, la ricerca di un amore che conquisti tutto e, più di ogni cosa, vuole immaginare una società multietnica dove non esiste razzismo. Queste tematiche scorrevano in maniera verticale durante le otto puntate della stagione che ha visto protagonisti gli attori Regé-Jean Page e Phoebe Dynevor, mentre il romanzo di formazione della donzella prendeva vita orizzontalmente, segnando una trasformazione che passava dall’educazione sessuale all’autoerotismo, dalla voglia di maternità all’autoaffermazione. Alternando sesso acrobatico, pettegolezzi sussurrati, una componente mystery, combattimenti all’alba e balli a corte, la prima stagione della serie ha messo in scena elementi succosi e accattivanti, cadendo spesso però nella banalità.

Ma tralasciando le opinioni personali sul modo in cui si è scelto di raccontare la storia, è oggi il caso di parlarvi di ciò che succederà dopo, cioè in Bridgerton 2! Prima di ogni cosa, occorre segnalare che nel cast di questa stagione non rivedremo Regé-Jean Page ed il suo Duca Hastings (peccato!). L’attore ha concluso il suo impegno con il primo capitolo e a quanto pare ha preferito rifiutare anche solo un cameo, sebbene in un’intervista per GQ avrebbe rilasciato delle dichiarazioni poco chiare.

Questi nuovi episodi seguiranno le gesta di Lord Anthony Bridgerton (Jonathan Bailey), il maggiore dei fratelli e sorelle Bridgerton nonché visconte, nella sua ricerca di una moglie adeguata. Guidato dal suo senso del dovere nel salvaguardare il nome della sua famiglia, la ricerca di Anthony per una debuttante che incontri i suoi standard impossibili sembra destinata a fallire, finché Kate Sharma (Simone Ashley) e la sua sorella più giovane Edwina (Charithra Chandran) non arrivano dall’India. Quando Anthony inizia a corteggiare Edwina, Kate scopre la vera natura delle sue intenzioni – il vero amore non è in cima alle sue priorità – e decide di fare qualunque cosa in suo potere per impedire la loro unione. Ma, facendo questo, le schermaglie verbali tra Kate e Anthony non fanno altro che avvicinarli sempre di più, complicando le cose per entrambi. Dall’altra parte di Grosvenor Square, i Featherington devono dare il benvenuto al nuovo erede nella loro tenuta, mentre Penelope (Nicola Coughlan) continua a muoversi per l’alta società tenendo nascosto il suo segreto più profondo dalle persone che le stanno più vicino.

La data di uscita

Netflix ha scelto di annunciare la data di uscita nel giorno di Natale, esattamente un anno dopo il debutto del capitolo di esordio. I nuovi episodi arriveranno nel catalogo della piattaforma il 25 marzo 2022!

La famiglia Sharma

Come detto, la seconda stagione della serie ha come protagonista Anthony Bridgerton (Jonathan Bailey) alla ricerca dell’amore; in una delle immagini rilasciate lo si vede coinvolto in una conversazione con Kate Sharma (Simone Ashley).

La famiglia Sharma, new entry della serie, comprende anche Edwina Sharma (Charithra Chandran) e Lady Mary Sharma (Shelley Conn). Ma chi sono? 

Kate Sharma

Kate è testarda e furba. Il suo spirito acuto e la sua natura indipendente la rendono unica nel mercato matrimoniale del 1814, all’interno del quale spera di trovare il vero amore per sua sorella minore, Edwina.

Edwina Sharma

Seguendo l’esempio di sua sorella maggiore, Edwina è diventata la perfetta debuttante, di natura gentile e molto affascinante. È giovane e ingenua, ma sa comunque quello che vuole: un vero matrimonio d’amore.

Mary Sharma

Mary Sharma era la figlia di un conte, ma ha rinunciato al suo titolo per scappare con il suo vero amore: un mercante. Lo scandalo che ne è seguito ha reso Mary un’estranea al suo ritorno nella società londinese per il debutto delle sue figlie.

Bridgerton 2 vi aspetta su Netflix dal 25 marzo! Ci sarete?