Pamela Anderson e Tommy Lee furono negli anni ’90 al centro di uno scandalo: quello del loro sex tape riportato nella serie Pam & Tommy

Una storia travolgente finita, come spesso accade, con piatti tirati e bicchieri rotti. È quella tra Pamela Anderson e Tommy Lee, lei stella della tv anni Novanta con la serie Baywatch, lui batterista dei Motley Crue dal 1982 e una vita sregolata alle spalle. A ricostruire lo scandalo che li vide protagonisti è il prodotto originale Pam & Tommy, serie in otto puntate di Hulu che in Italia arriva su Disney Plus e che ripercorre la nascita dei sex tape amatoriali delle celebrità. Fu infatti il primo esempio di videocassetta hard che fece il giro del mondo visti i suoi “attori”, quei Pamela e Tommy diventati da poco marito e moglie che si videro privare della loro privacy a causa della diffusione di una cassetta che rimarrà nella storia dello show business.

A raccontare dell’evento, pur contro l’approvazione di Pamela Anderson, è il creatore Robert Siegel che affida la regia dei primi episodi a Craig Gillespie, il quale fa sentire il proprio stile già riscontrato nei lavori I, Tonya e Cruella. A interpretare i ruoli dei protagonisti in Pam & Tommy sono Lily James e Sebastaina Stan. Certamente le domande del pubblico possono essere davvero tante davanti alla serie di Disney Plus, come sapere la verità sull’incontro tra l’attrice e il musicista e se davvero il loro amore è culminato con il matrimonio dopo sole novantasei ore dal loro primo incontro.

Un incontro travolgente, fino alle notte

Sicuramente quello del sex tape di Pamela Anderson e Tommy Lee è stato uno dei primi grandi scandali virali della cultura pop. I due innamorati si incontrarono per la prima volta ad una festa di Capodanno del 1994. Prima di conoscere Pam l’uomo era stato spostato già due volte: la prima con la modella Elaine Starchuk con cui si è separato una settimana dopo le nozze e la seconda con l’attrice Heather Locklear con cui è rimasto per ben sette anni. Nel momento dell’incontro con la diva bionda Lee si stava frequentando con la modella Bobbie Jean Brown. In quel loro primo incontro Tommy Lee non era certamente lucido, a causa dell’assunzione di droghe di cui vediamo farne uso anche durante la serie. Ciò che avviene nella seconda puntata è quindi accaduto veramente: nel momento del loro primo incontro Lee leccò la faccia di Pamela Anderson dal mento alle tempie.

Il legame tra i due non poteva quindi che essere molto intimo fin dal principio e dopo quattro giorni da quella serata Tommy Lee ha deciso di seguire la donna per sorprenderla durante un lavoro nella città di Cuncun, in Messico. È lì che il batterista si è dichiarato e ha chiesto la mano di Pamela Anderson. Ecco che i due decisero perciò di sposarsi in fretta e furia, celebrando il matrimonio su una spiaggia lei in bikini e lui in bermuda. Essendo una coppia non tradizionale, anche le loro promesse dovevano esserlo, è per questo che entrambi si tatuarono l’uno il nome dell’altra sull’anulare. Una cerimonia che fece scalpore, talmente tanto che la madre di Pamela Anderson scoprì delle nozze su People.

pam & tommy

Una vacanza, un video: l’inizio della fine

Un amore che, nel primo tempo, era indice di quella passione che aveva totalmente avvolto la coppia e che vedeva nei sentimenti di entrambi un fare fanciullesco. Il primo figlio arrivò nel 1996 e Tommy Lee non solo assistete al parto, ma dichiarò di essersi emozionato nel vedere nascere il bambino nella stessa camera in cui l’aveva concepito con la moglie e che “Ho anche avuto modo di aiutarlo a venire fuori” riferendosi al momento della nascita. Un bambino che coronava il punto massimo dell’amore tra Pamela e Tommy, anche perché di lì a poco le cose sarebbero cominciate a disintegrarsi.

La coppia venne a sapere della diffusione della videocassetta durante una cena. Sentirono menzionati i loro nomi e capirono subito di cosa stessero parlando in tv. Il sex tape del duo risaliva alla loro vacanza di cinque giorni al lago Mead in cui ripresero ogni istante, anche quelli più privati. “Avevamo fatto un viaggio in barca di cinque giorni sul Lago Mead. Portai come al solito la mia videocamera. Non volevamo fare un video porno, stavamo solo documentando la nostra vacanza. A casa poi lo abbiamo riguardato solo una volta e subito dopo l’abbiamo messo nella nostra cassaforte da cinquecento libre nascosta nel garage.” dichiarò Tommy Lee.

pam & tommy

Pam & Tommy: il furto del sex tape

E fu proprio una persona che aveva accesso alla casa a portare a galla la cassetta dei due vip, come vediamo in Pam & Tommy. Rand Gauthier era nella squadra di costruttori per la ristrutturazione della villa di Lee a Malibù nel 1995. L’uomo, insieme al resto della squadra, venne licenziato a causa all’apparenza dell’insoddisfacente lavoro svolto dai costruttori, i quali non vennero nemmeno risarciti e pagati. Secondo Gauthier il suo lavoro di “pianificazione” per rubare in casa di Anderson e Lee era dovuto solamente al fatto che la rockstar decise di non retribuire i lavoratori che avevano svolto le modifiche nella sua villa. I coniugi, secondo le dichiarazioni di Tommy Lee, scoprirono il furto dopo la fine della registrazione di alcuni brani del musicista a cui seguì lo smantellamento dello studio/garage. In quel momento l’uomo si accorse che lì dove doveva trovarsi la cassaforte c’era solamente uno spazio vuoto.

La cosa incredibile è che, proprio come vediamo fare al personaggio interpretato da Seth Rogen nella serie, Gauthier ha guidato fino alla casa delle star e lì si è coperto con una pelliccia di yak per mimetizzarsi con le forme e il pelo del cane di famiglia, riuscendo così a disattivare le telecamere senza farsi scoprire. Ammise di aver caricato da solo la cassaforte e di essere uscito dalla casa caricando l’oggetto sul suo furgone, ma i suoi amici dissero che era improbabile che fece tutto da solo e che probabilmente ebbe dei collaboratori che lo aiutarono. Aperta la cassaforte vide cosa c’era dentro: gioielli, pistole, soldi, il bikini da sposa di Anderson. E una cassetta, che portò allo studio porno dove lavorava a North Hollywood. Vedendo cosa conteneva pensò subito che avrebbe potuto fare un sacco di soldi.

pam & tommy

Dallo scandalo alla separazione

Nel gennaio 1996 Lee sporse denuncia alla polizia. In più la rockstar venne contattata da una società pornografica chiamata Internet Entertainment Group che diceva di aver comprato il sex tape con la moglie e che lo avrebbe messo su internet. La coppia tentò di fermarla arrivando anche al tribunale e facendo vergognare sempre di più Pamela Anderson. La donna, come riportato nell’autobiografia Tommyland di Tommy Lee uscita nel 2004, ammise che non riusciva più a presentarsi alle udienze dovendo fronteggiare un gruppo di uomini che le mostravano le sue foto su Playboy e le domandavano come mai le importasse tanto del sex tape.

Se inizialmente sembrava che Anderson e Lee fossero giunti a una conclusione che li facesse tornare in possesso del sex tape, in verità le carte in tavola cambiarono molto velocemente. Nel 1996 il video iniziò a girare per diventare infine virale nel 1997, con vendite che superarono i settantasette milioni di dollari. Anche il matrimonio della coppia capitombolò con un tonfo: Lee venne accusato di maltrattamenti e percosse e nel 1998 i due si lasciarono. Nonostante un ritorno di fiamma poco tempo dopo, i due finirono definitivamente la relazione.