Éric Judor è il protagonista di Week-end in famiglia, serie tv comedy su Disney+ che ci parla di famiglia allargata e genitorialità. La nostra intervista al protagonista e ai registi.

Week-End in Famiglia (leggi qui la nostra recensione) segue le avventure di una caotica e accattivante famiglia allargata. Ogni fine settimana, Fred (Eric Judor), amante del divertimento, ha in custodia le sue tre figlie molto diverse tra loro – l’idealista Clara (Liona Bordonaro); l’eccentrica Victoire (Midie Dreyfus) e l’esigente Romy (Roxane Barrazuol). Tutto questo sarebbe già abbastanza complicato se non fosse che le loro tre madri (Annelise Hesme, Jeanne Bournaud e Annabel Lopez) e il migliore amico di Fred, Stan (Hafid F. Benamar), sono sempre in mezzo, rendendo i fine settimana ancora più frenetici. Ma Fred si è innamorato di nuovo e vuole portare la sua nuova ragazza a vivere con lui. Emmanuelle (Daphné Côté Hallé) è un’emigrata canadese senza alcuna esperienza di genitorialità e con solo un dottorato incompleto in psicologia infantile. Con il sostegno di Fred e i consigli non troppo utili della sua migliore amica, Cora (Sephora Pondi), Emmanuelle dovrà mettere da parte i suoi libri e le sue teorie e trovare la sua strada come “matrigna” per questi week-end in famiglia.

A giudicare dalla sinossi, dunque, lo show comedy di Disney+ Francia esplora tematiche molto attuali, come il concetto di famiglia allargata e le difficoltà di gestire le dinamiche al suo interno. Ma non solo, Week-end in famiglia si pone delle domande sulla genitorialità, sul dialogo tra componenti di uno stesso nucleo e sull’importanza del buon umore. Di tematiche ed esperienza sul set ne abbiamo parlato proprio con il protagonista, l’attore francese Éric Judor e i registi della serie, Sophie Reine e Pierre-François Martin-Laval.

Guarda la nostra intervista:

Com’è lo show?

La cornice degli otto episodi è la medesima: ogni fine settimana, l’azione si svolge nell’appartamento di Fred, un vero e proprio bozzolo accogliente il cui arredamento restituisce con i suoi colori un’allegria che si avvicina alle fiabe. Il fine ultimo della serie è innanzitutto quello di sfruttare il suo soggetto principale, ovvero “l’assembramento” della nuova famiglia in questo appartamento. Pochissime le decorazioni esterne, ed è a priori tanto meglio, poiché a prima vista la serie realizzata da Baptiste Filleul mira a mettere in risalto la figura di Eric Judor.

Week-end in famiglia è ora su Disney+!