Una squadra di ottimi doppiatori per un team di super criminali: abbiamo intervistato le voci italiane del film d’animazione Troppo cattivi

L’animazione ha da sempre cercato la maniera di veicolare messaggi che potessero essere d’insegnamento, tanto per grandi, quanto per piccini, combattendo solitamente lo stigma del pregiudizio. Lo ha fatto la Disney con le sue prede e i suoi predatori in Zootropolis, attuando un ribaltamento dei ruoli e lo ha fatto anche recentemente Netflix con il suo film Back to the Outback: Ritorno alla natura. Un argomento su cui la DreamWorks Animation ha basato alcune delle sue indiscusse pietre miliari, come il cult Shrek che vedeva un orco diventare un eroe. Con Troppo cattivi, in sala dal 31 marzo, la casa d’animazione tenta di fare la stessa cosa, facendo vedere come un gruppo di animali solitamente considerati mortali e poco graziosi possono in verità risultare affabili e buoni.

A dirigere Troppo cattivi è il regista Pierre Perifel che vede mettere insieme un team composto da un lupo, un serpente, una tarantola, un piranha e uno squalo, intenti a compiere i più deplorevoli colpi tra furti e rapine a pronti intraprendere un nuovo piano: diventare buoni. Giocando con gli stereotipi e dimostrando quanto quello che si desidera davvero è poter essere amati, Troppo cattivi mescola all’irriverenza delle sue parti alla heist movie un insegnamento che potrà arrivare al più largo pubblico e di cui abbiamo parlato anche con i doppiatori italiani del film.

Intervista al cast di Troppo cattivi

A prestare le loro voci per il film animato Troppo cattivi sono Andrea Perroni, Paola Michelini e Saverio Raimondo assieme a Margherita Vicario, Edoardo Ferrario, Francesco De Carlo e Valerio Lundini. Un gruppo che ha dimostrato un ottimo lavoro nella cabina del doppiaggio, con le personalità dello spettacolo che hanno avuto l’occasione di farsi portatori di un messaggio importante come quello della lotta al pregiudizio di cui ci parlano gli stessi artisti, oltre a dirci nella nostra intervista qual è la cosa che li fa sentire troppo cattivi o a quale personalità del mondo animale si sentono più affini.

Troppo cattivi è in sala dal 31 marzo distribuito da Universal Pictures.