Originali, variegate, di qualità. Le serie tv su Apple TV+ sono fra le migliori, ecco le 10 da vedere se siete abbonati

Nella vasta offerta di servizi in streaming, Apple TV+ è una delle realtà migliori in circolazione. Relativamente giovane rispetto alla longevità di Netflix e decisamente più propensa alla qualità rispetto all’esubero in quantità, la piattaforma di Cupertino nel giro di appena tre anni dalla sua fondazione garantisce nel suo ricambio mensile prodotti di grande virtù, cercando di trovare il giusto compromesso fra il popolare mainstream e la ricercatezza più indie.

Le serie di Apple TV+, nello specifico, propongono ai propri abbonati (sempre più in aumento) delle felici testimonianze di creatività non banale, navigando diversi generi e tendenze, provenienze e sguardi autoriali, grandi cast e intercettazioni generazionali. Fra quelle originali vi proponiamo dieci titoli che vale la pena non perdere, dalla commedia al dramma, dai thriller alle antologiche. Ecco allora le serie tv disponibili (e in arrivo) da vedere.

ted lasso

1. Ted Lasso

Vincitore di sette Emmy, fra cui quello per il miglior attore protagonista in una serie comica e quello per la migliore serie comedy, Ted Lasso è uno di quei titoli che ha reso grande il nome di Apple TV+. Agrodolce e umana, divertente e malinconica la serie con Jason Sudeikis e creata dalla mente di Scrubs Bill Lawrence, costruisce sull’euforia contagiosa del protagonista, allenatore statunitense di football americano, trapiantato in Inghilterra per allenare una squadra di calcio britannica, la rivalutazione della bontà come strumento di risposta alle immancabili batoste della vita. Un personaggio (e un racconto) simile e vicino a tutti noi, riuscito nell’intento di far incontrare un mondo così distante e scostante come quello del calcio maschile inglese con la tenerezza di un modo di vivere a tutti gli effetti rivoluzionario.

apple tv+ serie

2. Little America

Dai creatori di The Big Sick e Master of None Kumail Nanjiani e Alan Yang, questa serie antologica in otto episodi si ferma (per ora) ad una sola stagione, ma è compiuta e deliziosa così com’è. Tratta dalla serie di articoli di storie vere pubblicate su Epic Magazine, Little America esplora l’immigrazione moderna da un punto di vista intimo e privato, raccontando otto storie auto conclusive di persone emigrate negli States da diversi lati del mondo alle prese con le proprie tradizioni e la voglia di integrarsi. Romantica, emozionante, sorprendente e inclusiva Little America è una serie tv piccola e con un cast relativamente sconosciuto, eppure acclamata dalla critica, la quale ha (ri)trovato nei temi toccati e nell’approccio profondo alle vicende la vera faccia dell’America multiculturale di oggi.

aplle tv+ serie

3. Scissione

Ci sono serie tv che sanno di già visto; quelle tratte da libri, storie vere e podcast; quelle che alla lunga stancano finendo per abbandonare la visione già delusa dai primi episodi. E poi c’è Scissione, una di quelle con idee originali, ispirate da nulla se non dalla rielaborazione della realtà da parte dei suoi creatori, e appassionante e disturbante nella sua intera durata. Diretta da Ben Stiller e con protagonisti Adam Scott, John Turturro, Britt Lower e Christopher Walker questo thriller psicologico dalle atmosfere distopiche escogita nel cosiddetto procedimento di ‘scissione’, ovvero la suddivisione chirurgica mediante chip dei ricordi di quattro dipendenti di un azienda, divisi fra mente sul posto di lavoro e mente nella vita privata, per riflettere sul significato umano di identità e sull’idea di occupazione nelle grandi multinazionali. Tensione e inquietudine, satira e solitudine regolano le gradazioni emotive di un prodotto di alta qualità, già confermato con una seconda stagione, che senza dubbio lascerà un segno.

apple tv+ serie

4. Roar

Serie femminista e femminile interamente composta da un cast di attrici (Issa Rae, Cynthia Erivo, Merritt Wever, Alison Brie), Roar è la serie antologica prodotta da e con Nicole Kidman. Una fiaba comedy dark che, mescolando toni e generi ad ogni episodio, tocca questioni attuali e scottanti quali l’autonomia, i ruoli fra uomini e donne e l’identità. Dalla donna che mangiava le fotografie alla moglie che ha restituito il marito, passando per la ragazza che ha risolto il proprio stesso omicidio e quella che parlava con un’anatra, Roar fa del surreale il suo punto in comune con tutte le storie, le quali sicuramente sapranno come spiazzarvi.

apple tv+ serie

5. Calls

Basata sull’omonima serie televisiva francese andata in onda su Canal+, Calls sfrutta la potenzialità del suono senza l’uso dell’immagine per immergere lo spettatore in una realtà davvero particolare. Usando solamente la voce di attori come Aaron Taylor-Johnson, Aubrey Plaza, Nick Jonas, Pedro Pascal e Rosario Dawson solo per citarne alcuni, la serie costruisce delle telefonate fra loro interconnesse in cui i protagonisti si ritrovano a vivere in situazioni estremamente caotiche che metteranno in pericolo loro e il mondo intero. Azzerando la recitazione fisica e accompagnando le voci con effetti visivi astratti, Calls sperimenta qualcosa di innovativo riuscendo in una prova di grande fascino.

apple tv+ serie

6. The Afterparty

Whodunit atipico e senza prendersi troppo sul serio, The Afterparty parte da un omicidio per declinare ogni genere audiovisivo possibile. La scoperta di un cadavere ritrovato ai piedi di una scogliera durante una temuta rimpatriata del liceo, getta gli invitati in una notte di indagine e vecchi rancori, capitanata da un agente irriverente e senza peli sulla lingua. Serie mystery ma solo all’apparenza, ad ogni singolo episodio The Afterparty plasma la testimonianza dei fatti ricostruiti dall’accusato di turno con lo stile, i toni, i cliché e le situazioni tipiche di filoni filmici fra i più comuni: la commedia liceale, i Blockbuster d’azione, il cartoon, la rom-com, il thriller psicologico. Un’operazione meta e assolutamente spassosa sorretta da un grande cast: Sam Richardson, Zoe Chao, Ike Barinholtz, Ben Schwartz, Ilana Glazer e Genevieve Angelson, con cameo imperdibile di Channing Tatum.

apple tv+ serie

7. Pachinko

Già considerata per molti la migliore serie tv del 2022, Pachinko è una grande saga familiare che attraversa periodi storici, nazioni e quattro generazioni. Seguendo le vicende di un nucleo parentale di immigrati coreani dal punto di vista della protagonista Sunja, la serie è un affresco poetico del tempo e del cambiamento, della sopravvivenza e della brutalità della guerra. Mantenendo uno stile elegante e lirico, assolutamente ammaliante e curato al dettaglio questa coreana è un’opera vera e propria. Un grande melodramma che guarda al passato quanto al presente sia in termini di autorialità che in quello di universalità.

apple tv+ serie

9. Defending Jacob

Adattamento dell’omonimo bestseller di William Landay, Defending Jacob è il legal drama adatto agli appassionati. La storia è quella drammatica della famiglia Barber, e in special modo quella di Andy, procuratore distrettuale del Massachussets chiamato in corte a rappresentare Jacob, il figlio adolescente accusato di aver ucciso un compagno di classe. Crime-thriller teso e costruito ad arte per catturare a lungo la presa spettatoriale, la serie con Michelle Dockery e Chris Evans ribalta e mescola le carte nella tipica suddivisione fra nemici e amici, fra doveri familiari e giustizia, fra accuse e verità. Se vi è piaciuto Your Honor e avete visto la versione italiana con Stefano Accorsi allora non potere davvero perderla.

apple tv+ serie

9. Dickinson

Biopic in costume sulla vita della scrittrice Emily Dickinson, le due stagioni disponibili della serie ripercorrono la giovinezza della celebre poetessa statunitense vissuta dal 1830 al 1886. Talentuosa e libera, lontana nel rifiuto sprezzante del sistema patriarcale, la Dickinson di Hailee Steinfeld ci viene restituita in tutta la sua caparbietà e nel suo legame speciale con la cara amica Sue, interpretata qui da Ella Hunt. Un’ occasione unica per riscoprire, tramite le lettere personali e le opere, una grande figura letteraria del XIX secolo, già ritratta nel 2016 nel film con Cynthia Nixon A Quiet Passion.

apple tv+ serie

10. Shining Girls

In uscita il prossimo 29 aprile e attesissima già dal suo annuncio, Shining Girls è la serie thriller/mystery con protagonista la sempre ottima Elisabeth Moss di The Handmaid’s Tale e L’uomo invisibile, stavolta nel ruolo di Kirby, giovane donna sopravvissuta ad una brutale violenza e anni dopo alla ricerca del suo aggressore. La giovane scopre infatti che un recente omicidio sembra forse essere collegato proprio all’identità di quell’uomo e insieme all’esperto giornalista Dan Velazquez, cercherà di comprendere il presente confrontandosi con il passato.