Universal Pictures e Amblin Entertainment presentano, in associazione con Perfect World Pictures, Jurassic World – il dominio, sequel di Jurassic World – Il regno distrutto (2018), nonché sesto capitolo del franchise di Jurassic Park, diretto da Colin Trevorrow.

Dopo l’enorme successo globale ottenuto da Jurassic World (2015), diretto sempre da Trevorrow e che ha incassato ben 1,7 miliardi di dollari al botteghino, questo nuovo e scoppiettante capitolo del franchise promette di farci sognare: due generazioni, quella dei giovani protagonisti Chris Pratt e Bryce Dallas Howard e quella degli antesignani del franchise Laura Dern, Jeff Goldblum e Sam Neill, in quella che si prospetta un’audace nuova avventura mozzafiato che abbraccia il mondo.

Jurassic World – il dominio: il poster

Jurassic World – Il Dominio è prodotto dagli acclamati produttori del franchise Frank Marshall e Patrick Crowley, con la produzione esecutiva del leggendario creatore del franchise premio Oscar Steven Spielberg, Alexandra Derbyshire e Colin Trevorrow.

Dall’architetto e regista di Jurassic World Colin Trevorrow, Il Dominio si svolge quattro anni dopo la distruzione di Isla Nublar, in cui ormai dinosauri vivono e cacciano insieme agli umani in tutto il mondo. Un equilibrio precario che rimodellerà le sorti dell’umanità, e determinerà se, una volta per tutte, gli esseri umani rimarranno i predatori dominanti su un pianeta che ora condividono con le creature più temibili della storia.

La sceneggiatura del film è a cura di Emily Carmichael (Battle at Big Rock) e Colin Trevorrow, ispirata da una storia di Derek Connolly (Jurassic World) e Trevorrow, e basata sui personaggi creati da Michael Crichton.

Nel cast, troveremo anche nuovi personaggi: DeWanda Wise (She’s Gotta Have It), il candidato agli Emmy Mamoudou Athie (Archive 81), Dichen Lachman (Agents of S.H.I.E.L.D.), Scott Haze (Minari) e Campbell Scott (The Amazing Spider-Man 2). Tra i ritorni, invece, ci saranno BD Wong nei panni del dottor Henry Wu, Justice Smith nei panni di Franklin Webb, Daniella Pineda nei panni della dottoressa Zia Rodriguez e Omar Sy nei panni di Barry Sembenè.