In occasione dell’anteprima italiana di Doctor Strange nel Multiverso della Follia è stato presentato il primo trailer di Avatar 2, il cui sottotitolo è La via dell’acqua

Sembrava un’illusione, forse un sogno. Ma possiamo dirvi che, da oggi, Avatar 2: La via dell’acqua è realtà. In occasione dell’anteprima italiana del cinecomic Marvel Doctor Strage nel Multiverso della Follia è stata data l’occasione alla stampa di poter dare un primo sguardo all’imminente trailer del sequel del film-fenomeno del 2009 diretto da James Cameron, così da permettere di fare un primo viaggio di esplorazione su Pandora in attesa dell’uscita in sala della pellicola a fine anno, precisamente il 14 dicembre 2022.

Ma cosa abbiamo potuto vedere perciò di Avatar 2? Prima di tutto c’è da dire che, più che un vero e proprio trailer, quello mostrato ha l’aria di essere più un teaser. Non che il seguito di uno dei blockbuster più importanti o più famosi al mondo si sia voluto trattenere, tant’è che in verità sono comunque diverse le immagini che vengono offerte del film, molte richiamanti la natura mentre altre in conflitto con quest’ultima, le quali mettono in mostra la tecnologia e la sua potenziale brutalità. C’è però un’altra cosa da aggiungere prima di addentrarci nei meandri dell’opera di Cameron. La visione del film è stata accompagnata dall’utilizzo degli occhiali 3D, questo a significare probabilmente il desiderio di riportare la medesima esperienza di tredici anni prima al cinema e che includerà anche la fruizione totale del film nel momento della sua uscita in sala.

avatar 2

Cosa abbiamo visto nel trailer di Avatar 2

Il trailer a questo punto si apre, mostrandoci da prima dei giovani Na’vi che corrono e saltano in mezzo alla natura. Segue poi una sequenza in cui dei personaggi sorvolano acqua e vegetazione in sella a maestose creature, prima di addentrarsi nei fondali marini e ammirare le sorprese che li aspettano li sotto. Tutto con un tono idilliaco, particolarmente richiamante proprio quell’acqua che è anche nel titolo del film. Ecco però che presto si crea il primo conflitto: tra uomini e Na’vi (anche tra Na’vi stessi?) ci si sfiderà a colpi di frecce e fucili evidenziando la lontananza tra i due popoli.

E dopo alcuni già commoventi primi piani e l’attenzione e la cura maniacale ad una delle pellicole più attese dell’anno – di cui rivediamo alcune immagini già rilasciate nei giorni precedenti -, ecco una frase che ci accompagnerà probabilmente sia prima che dopo l’uscita del film: “Io so che ovunque andiamo questa famiglia è la mia fortezza.”. Un po’ come noi amanti del cinema, i quali sappiamo che qualsiasi strada prenderemo per andare verso Avatar: La via dell’acqua sarà quella che ci condurrà diretti in un luogo che potremo chiamare casa.