La prossima serie Marvel Studios in arrivo su Disney+ sarà Ms. Marvel, in streaming dall’8 giugno, con protagonista Iman Vellani nel ruolo di Khamala Khan, che vede il debutto in live-action della supereroina pakistano-americana che adora Capitan Marvel. Per aumentare l’entusiasmo dei fan, i Marvel Studios hanno rilasciato una breve featurette che rivela i retroscena della creazione dello show; possiamo così assistere al momento in cui Iman Vellani ha scoperto di aver ottenuto il ruolo, dare uno sguardo a Ms. Marvel in azione, sentire il cast e la troupe parlare del personaggio e altro ancora.

Ms. Marvel è il primo cinecomic che avrà come protagonista un’eroina musulmana, poiché la serie sarà incentrata sulla versione di Kamala Khan del personaggio. Ms. Marvel è il soprannome eroico dato originariamente a Carol Danvers in occasione del suo debutto nei fumetti Marvel nel 1976. La giovane ha mantenuto questa identità per molti anni, fino a quando è diventata Capitan Marvel nel 2012; quando finalmente si è guadagnata il titolo di Capitano, un’altra giovane donna promettente si è accaparrata l’appellativo di Ms. Marvel.

Il cast di Ms Marvel include anche Aramis KnightSaagar ShaikhRish ShahZenobia ShroffMohan KapurMatt LintzYasmeen FletcherLaith NakiAzher UsmanTravina Springer e Nimra Bucha. Gli episodi sono diretti da Adil El Arbi & Bilall FallahMeera Menon e Sharmeen Obaid – ChinoyKevin FeigeLouis D’EspositoVictoria Alonso e Bisha K. Ali sono gli executive producer. I co-produttori esecutivi della serie sono Sana Amanat e Trevor Waterson, e Bisha K. Ali è il capo sceneggiatore.  

Ms Marvel serie tv

Kamala, cresciuta a Jersey City, è un’appassionata di videogiochi e vorace scrittrice di fanfiction, fan dei supereroi e con un’immaginazione smisurata, soprattutto quando si tratta di Capitan Marvel. Tuttavia, Kamala si sente inadeguata a scuola e talvolta anche a casa, fino a quando non ottiene i superpoteri come gli eroi che ha sempre ammirato. La vita migliora con i superpoteri, giusto?

La trama di Ms. Marvel non si esimerà dal raccontare e investigare ampiamente la psicologia dell’eroina titolare, l’angoscia adolescenziale connessa al “diventare grandi”, e il coming-of-age di Kamala Khan attraverso i corridoi scolastici andrà quindi di pari passo con la sua formazione da eroina. Inoltre, il trailer di Ms. Marvel pone anche una forte enfasi sulla legacy, il patrimonio pakistano emotivo e culturale di Kamala, prefigurando quello che sembra essere un vero e proprio ritratto quotidiano della giovane, focalizzandosi nel dettaglio sulla backstory del personaggio, elemento fondamentale per lo sviluppo dell’arco di Kamala già nei fumetti Marvel.

Kevin Feige ha inoltre recentemente condiviso con Empire qualche dettaglio in più sui poteri di Ms. Marvel e su come la loro rielaborazione da parte del MCU differisca dalle sue abilità nei fumetti: “Noi adattiamo i fumetti, non si tratta di una traduzione esatta. [Kamala] è nata in un periodo molto specifico all’interno della continuità dei fumetti. Ora, allo stesso modo, si sta facendo largo in un momento specifico all’interno della continuità del MCU. Le due cose non coincidono… Quello che scopriremo sull’origine di questi poteri e su come sono nati è circoscritto al MCU. In alcune sequenze d’azione vedrete vere e proprie grafiche da vignette e le nuvolette tipiche dei fumetti.”

Ms Marvel: ecco la featurette esclusiva!