News, Film della settimana, Film in uscita
Barbie i modelli ritirati dal commercio
Valentina Fiorino

Barbie: storia delle Bambole più assurde create da Mattel

Tags: barbie, barbie the movie, greta gerwig, Ken, mattel
Barbie i modelli ritirati dal commercio
News Film della settimana Film in uscita
Valentina Fiorino

Barbie: storia delle Bambole più assurde create da Mattel

Tags: barbie, barbie the movie, greta gerwig, Ken, mattel

Greta Gerwig nel suo Barbie vuole omaggiare la bambola più famosa al mondo in tutte le sue forme, anche quelle più bizzarre. Ecco i modelli più assurdi creati da Mattel e ritirati dal commercio.

Il film più atteso del 2023 è arrivato. Barbie, nuovo film di Greta Gerwig, dedicato alla bambola più famosa del mondo, è finalmente al cinema. Con i suoi set coloratissimi, i costumi impeccabili e le sue tematiche attuali e femministe, la pellicola ha già incassato più di 356 milioni nel mondo.

Barbie racconta il viaggio dell’ iconica bambola, interpretata dalla splendida Margot Robbie, e del suo Ken, uno strepitoso Ryan Gosling, dalla coloratissima Barbieland alla spiaggia di Malibù in California.
Ed è proprio nella perfetta Barbieland che incontriamo alcune delle Barbie ( e non solo) più strambe che la Mattel abbia prodotto e poi ritirato dal commercio a causa di polemiche o di scarso successo da parte del pubblico. Proprio per il contrasto con la “perfezione” della Barbie interpretata da Margot Robbie questi modelli omaggiati  nella pellicola, hanno subito conquistato il pubblico a ulteriore riprova che nella pellicola di Greta Gerwing nulla è lasciato al caso.

Midge incinta Barbie

MIDGE

Lanciata sul mercato dalla Mattel nel 1963, Midge è una Barbie incinta. Mi correggo, lei non si fregia del titolo di Barbie. Lei è Midge, la migliore amica di Barbie.

Midge (diminutivo di Margaret Hadley) rappresentava l’amica della porta accanto, la ragazza una versione meno glamour di Barbie e con un guardaroba più dimesso. La povera Midge ha vita breve. Il fatto che la bambola fosse incinta e l’assenza di una fede al dito resero la bambola la rappresentazione di  una ragazza madre. Le aspre critiche ricevute da molti genitori che giudicavano la bambola un modello inadatto per i bambini, promotrice della maternità adolescenziale, costrinsero la Mattel a ritirare la bambola dal mercato nel 1967.  Fa il suo ritorno sugli scaffali negli anni Ottanta e Novanta, per la linea Happy Family di Barbie, accanto al marito Allan e ai loro figli, per poi sparire del tutto nel 2002

Allan amico di Ken

ALLAN

Lui è l’amico di Ken. Rilasciato per la prima volta nel 1964 acquisisce il titolo di marito di Midge solo nei primi anni 2000 quando entra a far parte della collezione “Happy Family”.

Allan, interpretato nel film da Michael Cera, come Midge, è entrato e uscito da Barbieland per quasi 60 anni. “Può indossare tutti gli abiti di Ken” è lo slogan che accompagna la scatola del bambolotto. Trovando la descrizione piuttosto deprimente Greta Gerwig ha deciso di rendere Allan uno degli  outsider chiave nella trama di Barbie. Dopo la sua prima apparizione nel 1964, Allan torna a nuova vita nel 1991 dove convola a nozze con  Midge e mette su famiglia.

Tanner e Barbie

TANNER

Passiamo  a Tanner, il golden retriever che Margot Robbie incontra a casa di Barbie Stramba. Il giocattolo arriva dalla linea Barbie & Tanner del 2006, in cui la bambola aveva un cane che espelle escrementi come nel film. 

Il giocattolo rimase in commercio per un solo anno in quanto i magneti all’interno delle finte feci che permettevano la loro raccolta con una paletta vennero ritenute a rischio soffocamento data la facilità con cui si staccavano.  Una versione successiva di Barbie & Tanner, senza tale difetto, venne rimessa in commercio sugli scaffali per insegnare alle bambine e ai bambini l’importanza di raccogliere i bisogni del proprio cane.

Skipper Growing UP

SKIPPER GROWING UP

Skipper è la sorella di Barbie. La versione che vediamo in casa della Barbie  Stramba è una delle bambole più strane prodotte dalla Mattel.

Come vediamo nel film, la bambola lanciata nel 1975 poteva essere allungata per permetterle di diventare più grande. Alzando il suo braccio sinistro Skipper si allungava e in contemporanea il suo seno diventava più grande. Questa trovata ingegneristica non piacque ai genitori che contestarono Skipper obbligando la Mattel a ritirare la bambola dal mercato.

Ken magico orecchino

KEN ORECCHINO MAGICO

Nel 1993, i produttori della  Mattel crearono una versione di Ken più trasgressiva e al passo con la moda queer del momento: Ken Orecchino Magico.

In questa versione infatti Ken indossa una maglietta a rete color lavanda, un giubbotto viola in pelle sintetica e capelli biondo platino. Senza essere pienamente consapevoli o collegare l’aspetto di Ken con un significato più profondo, i produttori della Mattel scelsero di far indossare all’iconico compagno di Barbie un orecchino ignorando il fatto che, in quegli anni, indossare un orecchino sul lato sinistro fosse un messaggio in codice utilizzato dalla comunità gay per identificarsi a vicenda. Nonostante il nuovo Ken avesse un buon successo di mercato, l’azienda decise di sospendere la sua produzione dalla linea di Barbie, dopo solo un anno date le forti proteste ricevute da un pubblico più conservatore.

Ken Sugar Daddy

KEN “SUGAR DADDY”

Sedici anni dopo l’equivoco di Ken Magico Orecchino, Mattel commise un altro errore lanciando Ken Sugar Daddy come parte della linea di giocattoli Palm Beach per adulti. Il termine “Sugar Daddy”, indicante un uomo ricco di mezza età  che dona denaro e regali a persone più giovani, suscitò clamore,dato che il bambolotto faceva parte di una collezione di Bambole per bambine e bambini.

La bambola “papà di Sugar” indossava un blazer con motivo paisley, mocassini bianchi e teneva un cagnolino bianco con guinzaglio rosa, chiamato Sugar. Mattel cercò di giustificarsi affermando che Sugar fosse il nome del cagnolino e che non ci fosse alcun riferimento allusivo. Nonostante le spiegazioni, l’azienda ammise in seguito che il nome potesse essere interpretato in modi diversi. Quindi il mondo di Barbie ha dovuto dire addio al paparino di Sugar.

Barbie Video Girl

BARBIE VIDEO GIRL

Concludiamo questa rassegna delle stramberie con una delle più strambe Barbie presenti nella casa di Barbie Stramba. Parliamo di Barbie Video Girl, introdotta nel 2010.

La bambola aveva una videocamera nascosta nel petto, camuffata come un ciondolo alla moda, con uno schermo video sulla schiena ( ma chi vorrebbe mai un monitor dietro la schiena!).. Questo consentiva alle bambine di registrare e riprodurre i propri filmati. Tuttavia, l‘FBI censurò Barbie Video Girl a causa del timore che potesse essere usata impropriamente per registrare materiale pedopornografico. Di conseguenza, nel 2012 la Mattel ritirò la bambola dal mercato.

E voi quale Barbie avete trovato più strana e quale avreste voluto avere?

Articoli recenti

Civil War
Film
Federica Marcucci
Civil War: il trailer del film di Alex Garland
Kung Fu Panda 4: il nuovo trailer del film d'animazione
News
Alessio Zuccari
Kung Fu Panda 4: il nuovo trailer del film d'animazione
barbie film villain
Film
Federica Marcucci
Oscar 2024: Ryan Gosling canterà I'm Just Ken
SuperSex
News
Federica Marcucci
Supersex: la serie Netflix presentata a Berlino
STAY CONNECTED