Interviste, Streaming
berlino-inizio-riprese-serie-spin-off-la-casa-di-carta
Erika Gargano

Berlino: il cast presenta l'inizio delle riprese dello spin-off de La Casa di Carta

Tags: berlino, berlino la casa di carta, berlino netflix, berlino serie tv, la casa di carta
berlino-inizio-riprese-serie-spin-off-la-casa-di-carta
Interviste Streaming
Erika Gargano

Berlino: il cast presenta l'inizio delle riprese dello spin-off de La Casa di Carta

Tags: berlino, berlino la casa di carta, berlino netflix, berlino serie tv, la casa di carta

Netflix ha presentato in una conferenza stampa da Madrid l’inizio delle riprese e il nuovo cast di Berlino, lo spin-off de La casa di carta che seguirà le più straordinarie rapine dell’iconico personaggio interpretato da Pedro Alonso.

Dopo il clamoroso successo globale de La Casa di Carta, serie tv spagnola terminata lo scorso anno e incentrata sulle incredibili (dis)avventure del Profesor e della sua bandi di rapinatori improvvisati, Netflix sfrutta le potenzialità di un prodotto che non poteva finire nel dimenticatoio, e che ha regalato al suo pubblico numerosi personaggi da amare. Tra tutti, il personaggio più controverso è stato sicuramente Berlino, villain/non villain le cui sfumature saranno esplorate in uno spin-off in arrivo nel 2023.

A giudicare dalle parole dei creatori dello show, Esther Martínez Lobato e Álex Pina, Berlino sarà sì una serie naturalmente collegata a La Casa di Carta, ma godrà di vita propria; una storia autonoma, genuina e che avrà un percorso tutto suo.

Le tante maschere di Berlino

Il personaggio di Berlino è quello con la personalità più frizzante, ideale quindi per poter essere collocato in un altro universo narrativo. I creatori presenteranno infatti una nuova gang insieme a Berlino, in uno stato emotivo completamente diverso da quello della banda del Profesor.

Berlino ha tante maschere, non solo quella di Dalí utilizzata per le famose rapine: con una personalità esplorabile a 360°, ha così tante sfumature che ha permesso agli showrunner di creare questo spin-off. In conferenza, infatti, è stato chiarito che vedremo sia il lato comico e ludico del protagonista, ma non si perderà di vista quella sorta di psicopatia e imprevedibilità tipiche di un villain.

Durante la conferenza stampa, l’attore protagonista Pedro Alonso ha rivelato come inizia la sceneggiatura della serie: “Ci sono solo dieci cose che possono trasformare una giornata terribile in una meravigliosa. Il primo è l’amore. E per la verità, non era questo il caso. La mia terza moglie mi aveva appena lasciato… La seconda è un bottino di oltre dieci milioni di euro. Ma non era nemmeno questo il caso. Stavamo per mettere a punto una rapina molto più grande, quella di oggi è stata facile. Ma se hai una brutta giornata, puoi finire per mettere in ginocchio un uomo miserabile e mirare alla sua testa

berlino cast spin off netflix
Fonte: Netflix

Berlino è ambientata in un passato indeterminato, chiaramente. Esther Martínez Lobato e Álex Pina hanno creato, come anticipato, un universo parallelo a quello già conosciuto e le vera grande sfida è quella di tornare indietro nel tempo (ricordiamo infatti che Berlino muore al termine della seconda stagione de La Casa di Carta) e di scrivere la sceneggiatura in corsa: ancora gli autori non conoscono il finale e lo script è un work in progress costante.

Dalle parole di Pina, si evince che ci sarà quella comicità e il romanticismo tipici delle serie tv spagnole – Los Hombres de Paco in tal senso è stato un precursore del genere -; Berlino è un personaggio da sempre controverso e imprevedibile, può essere un cattivo o il protagonista, con lui si è sempre in allarme perché non sai mai se ti darà un bacio o un pugno. Come detto dallo stesso creatore della serie: “non sarà dimenticato quella sorta di corto circuito psicologico tratto distintivo di uno dei personaggi più amati de La Casa di Carta.

Il cast e gli episodi

Pedro Alonso (La casa di carta) ritorna al ruolo del furbo e libertino Berlino. Insieme a lui, la sua nuova gang: Michelle Jenner (Isabel) interpreta Keila, un’autorità nell’ingegneria elettronica e amatissima protagonista del già citato Los Hombres de Paco; Tristán Ulloa (Fariña – Cocaine Coast) veste i panni di Damián, un professore filantropo e il consigliere di Berlino; Begoña Vargas (Benvenuti a Eden) interpreta Cameron, un kamikaze che vive sempre al limite; Julio Peña Fernández (Dalla mia finestra) dà vita al ruolo di Roi, il fedele seguace di Berlino; e Joel Sánchez interpreta Bruce, l’instancabile uomo d’azione della banda.

Gli otto episodi della serie, creata da Esther Martínez Lobato (La casa di carta, Sky Rojo) e Álex Pina (La casa di carta, Sky Rojo), sono scritti da David Oliva, David Berrocal, Esther Martínez Lobato e Álex Pina e saranno diretti da Albert Pintó (Sky Rojo, Possession – L’appartamento del diavolo), David Barrocal (Sky Rojo, La casa di carta) e Geoffrey Cowper (Day Release).

Le riprese della serie inizieranno ufficialmente il 3 ottobre a Parigi e si svolgeranno nell’arco di diverse settimane tra la capitale francese e Madrid.

Articoli recenti

Il tuo Natale o il mio?: recensione della brit-com natalizia su Prime Video
Film
Cristiana Puntoriero
Il tuo Natale o il mio?: recensione della brit-com natalizia su Prime Video
l'amante di lady chatterley
Film