Recensioni
Una scena di Book Club - Il capitolo successivo
Martina Barone

Book Club - Il capitolo successivo: recensione del sequel del film

Tags: Book Club - Il capitolo successivo, Diane Keaton, jane fonda
Una scena di Book Club - Il capitolo successivo
Recensioni
Martina Barone

Book Club - Il capitolo successivo: recensione del sequel del film

Tags: Book Club - Il capitolo successivo, Diane Keaton, jane fonda

L’11 maggio tornano Jane Fonda, Diane Keaton, Mary Steenburgen e Candice Bergen per la commedia in giro per l’Italia Book Club – Il capitolo successivo

La trama di Book Club – Il capitolo successivo

L’attesissimo sequel segue le nostre quattro migliori amiche preferite nel viaggio tra ragazze che non hanno mai compiuto, con l’intento di portare il loro club del libro in Italia. Quando le cose vanno fuori controllo e alcuni segreti vengono rivelati, la vacanza rilassante si trasforma in un’avventura attraverso il paese che capita una volta nella vita.

Nel cast di Book Club – Il capitolo successivo: Diane Keaton, Jane Fonda, Candice Bergen e Mary Steenburgen

Recensione di Book Club – Il capitolo successivo

Nel 2018 Book Club – Tutto può succedere vedeva Jane Fonda, Diane Keaton, Mary Steenburgen e Candice Bergen appassionarsi alla saga di Cinquanta sfumature di grigio di E. L. James. Riaccendendo in loro non solo la voglia di abbandonarsi alle gioie del sesso – senza bisogno di camere dei giochi o frustini in pelle -, ma facendo rendere loro conto che, in realtà, tutto quello di cui avevano bisogno era una storia d’amore (“Anche Mr. Grey si è innamorato!”).

La commedia diretta da Bill Holderman, scritta dal regista assieme a Erin Simms, si focalizzava sul risveglio di una terza età che non è il punto di arrivo, bensì un ulteriore periodo di transito da poter trascorrere tra appuntamenti e vecchie fiamme. Una scoperta a cui il quartetto giunge tra una pagina e l’altra, per un club del libro che si concentra nel film soltanto su una saga, di certo più di quanto avviene nel “capitolo successivo”.

Book Club – Il capitolo successivo: ottime protagoniste, pessimo film

Una scena di Book Club - Il capitolo successivo
Una scena di Book Club – Il capitolo successivo

Book Club ritorna cinque anni dopo con un seguito che, purtroppo, trova le personagge peggiorate per ciò che riguarda la scrittura dei loro caratteri e, soprattutto, per la storia che si va a tratteggiare. Di cui diventa spiccata una sciatteria che intraprende la pellicola stessa, mentre intrattiene le protagoniste durante il loro viaggio. Una capatina nelle città più belle d’Italia (Roma, Venezia e una generica “la Toscana”) che diventa un lungo spot sulle ferrovie del nostro Stato e sulle bellezze che qualsiasi turista, attempato o meno, può trovarvi. Anche se sfido chiunque a scovare un ricco magnate in uno dei più famosi hotel di lusso di una metropoli qualsiasi e farsi invitare a una sua esclusiva cena privata.

Il problema, però, con Book Club – Il capitolo successivo è che non ci importa nulla di trascorrere con le protagoniste quelle ore di vacanza. Non solo perché, da pubblico italiano, non abbiamo bisogno di una brutta pubblicità per ricordarci le meraviglie del territorio, ma perché per ritmi e struttura, battute e coinvolgimento, il film conquista meno di zero, nonostante le ironicissime personagge.

Book Club – Il capitolo successivo: un lungo spot sull’Italia

Una scena di Book Club - Il capitolo successivo
Una scena di Book Club – Il capitolo successivo

È incredibile infatti trovare una simile vitalità in interpretazioni tanto caricaturali e, per questo, assai riuscite rispetto a un contorno che è una macchietta del Bel paese a cui è impossibile che gli americani – o gli stranieri in generale – credano ancora.

È anche vero che in Mamma Mafia Toni Colette e Monica Bellucci pestano l’uva con i piedi, segno di una tradizione che è forte da sradicare, ma la gita fuori porta di Book Club – Il capitolo successivo rende difficile anche insinuare l’idea di farsi un bel viaggio nella Penisola, se quello che poi vediamo nella pellicola ne è il risultato.

Una saga che, ci auguriamo, sia arrivata alla fine

Una scena di Book Club - Il capitolo successivo
Una scena di Book Club – Il capitolo successivo

Sciatto e banale, poco irriverente e insostenibile col sopraggiungere della sua fine, il film con le nostre quattro signore dello spettacolo viene lasciato totalmente allo sbaraglio tramutando questa poca attenzione nella sua composizione, andando sempre più a cedere – scena dopo scena – su uno sbadatissimo montaggio.

La prova che, più andando avanti, più il materiale era mediocre al punto che anche chi ci ha lavorato sembrava aver perso del tutto di interesse nel renderlo migliore. Uno di quei libri che ci si sforza a leggere e che non si abbandonano solo perché si è superata la metà, e allora si cerca di arrivarne in fondo. Già Book Club – Tutto può succedere non spiccava per brillantezza, con Il capitolo successivo siamo al capolinea. Non di queste splendide protagoniste, ma di questa loro avventura speriamo sì. 

Articoli recenti

stranger things 5
News
Alessio Zuccari
Stranger Things 5: Netflix ci porta sul set della quinta stagione
La ragazza del mare: il trailer del film Disney con Daisy Ridley
News
Alessio Zuccari
La ragazza del mare: il trailer del film Disney con Daisy Ridley
Captain America: Brave New World, il primo trailer del film Marvel
Top News
Alessio Zuccari
Captain America: Brave New World, il primo trailer del film Marvel
the perfect couple
Streaming
Federica Marcucci
The Perfect Couple: il trailer della miniserie con Nicole Kidman
STAY CONNECTED