2020
Curon: la recensione della nuova serie italiana di Netflix
My Red Carpet

Curon: la recensione della nuova serie italiana di Netflix

Tags: curon, curon recensione, netflix, serie netflix

Sul connotato mitico di una serie dal ben altro successo come Il miracolo di Sky Italia e Wildside, Netflix propone la propria alternativa misterica e presenta la serie originale Curon, paesino di fondo per il racconto dai risvolti psichici che va a ri-accogliere i suoi protagonisti rimasti lontani per molto tempo, per un?eredit? maledetta che non mancher? di ripetersi pi? violenta e sanguinosa di prima.

? Anna (Valeria Bilello) la mamma tormentata che sceglie di ritornare a Curon dopo che per anni ? restata separata dalla localit? ai confini con l?Austria, bacino di usi e costumi mefistofelici che continuano a ripresentarsi nei sogni della donna come un incubo a cui non saper dare una spiegazione. Da tempo sola con i suoi figli Daria (Margherita Morchio) e Mauro (Federico Russo), Anna ? costretta a tornare l? dove per anni era stata bandita dal padre, ora vincolato dall?obbligo di aiutare la sua unica figlia, pur sapendo che il solo modo per tenerla al sicuro sarebbe quello di allontanarla.

Leggi anche:

Curon, il trailer ufficiale della nuova serie italiana targata Netflix

Articoli recenti

Black Panther: Wakanda Forever, cosa ci dice il nuovo trailer del film Marvel?
Film
Roberta Panetta
Black Panther: Wakanda Forever, cosa ci dice il nuovo trailer del film Marvel?
ticket-to-paradise-recensione
Recensioni
Roberta Panetta
Ticket to Paradise Recensione: Clooney e Roberts nella rom-com di cui avevamo bisogno