2018
Emma Stone è la nuova testimonial di Louis Vuitton
My Red Carpet

Emma Stone è la nuova testimonial di Louis Vuitton

Tags: borse louis vuitton, emma stone, emma stone louis vuitton, emma stone moda, louis vuitton
Emma Stone è la nuova testimonial di Louis Vuitton
2018
My Red Carpet

Emma Stone è la nuova testimonial di Louis Vuitton

Tags: borse louis vuitton, emma stone, emma stone louis vuitton, emma stone moda, louis vuitton

La collezione Louis Vuitton per la Primavera/Estate 2018 ha come tema il VIAGGIO

L’anno appena trascorso ? stato di sicuro il suo: Oscar?, Golden Globes?, protagonista di un musical (La La Land) che passer? alla storia, e candidata anche durante l’Award Season 2018 per La battaglia dei sessi. La rivista Forbes l’ha incoronata regina del box office, nonch? attrice pi? pagata del 2017.

Il 2018 inizia per Emma Stone all’insegna della moda: l’attrice ? la nuova ambasciatrice di Louis Vuitton, una delle sue firme predilette da sempre sul red carpet.

Dopo Angelina Jolie, Michelle Williams e molte altre, Emma Stone si ? guadagnata un posto nel firmamento delle star di Hollywood che hanno prestato la loro immagine alla maison francese: ?Sono davvero felice di questa opportunit? e, insieme alla mia stylist Petra, non vedo l?ora di collaborare con l?incredibilmente gentile e talentuoso Nicolas Ghesqui?re?, ha dichiarato l’interprete.

I progetti per Emma Stone non finiscono qui: nel 2018 apparir? infatti nei film The Favourite e Maniac, di cui ? anche produttrice.

Gli scatti sono firmati Craig McDean. Non perdetevi la gallery in calce.

Fonte: Vogue

Articoli recenti

darby consulenza fantasmi
Top News
Martina Barone
Darby Harper: Consulenza Fantasmi - Intervista al regista Silas Howard del film di Disney+
shotgun wedding
Recensioni
Cristiana Puntoriero
Un matrimonio esplosivo: recensione del film su Prime Video con JLo
Babylon
Top News
Martina Barone
Babylon: perché gli Oscar 2023 non hanno candidato il film di Damien Chazelle?
Il primo giorno della mia vita
Recensioni
Martina Barone
Il primo giorno della mia vita: recensione del film di Paolo Genovese
STAY CONNECTED