Streaming, News
extrapolations-perchè-vedere-serie-tv-apple-tv
Ylenia Filipetto

Extrapolations - Oltre il limite: perché vedere la serie tv su Apple TV+?

Tags: extrapolations, extrapolations apple tv+
extrapolations-perchè-vedere-serie-tv-apple-tv
Streaming News
Ylenia Filipetto

Extrapolations - Oltre il limite: perché vedere la serie tv su Apple TV+?

Tags: extrapolations, extrapolations apple tv+

Extrapolations – Oltre il limite è la serie tv Apple Tv+ da vedere: formata da otto episodi, introduce un futuro prossimo devastato dagli effetti del riscaldamento globale.

La trama di Extrapolations – Oltre il limite:

Extrapolations – Oltre il limite, serie dramedy a stelle e strisce dello scrittore, regista e produttore esecutivo Scott Z. Burns è composta da otto episodi collegati tra loro, e prodotta da Media Res di Michael Ellenberg, già disponibile con i primi episodi su Apple TV+, seguiti da un nuovo episodio ogni venerdì fino al 21 aprile.

“Extrapolations – Oltre il limite” è un dramma avvincente ambientato in un futuro prossimo in cui gli effetti caotici del cambiamento climatico sono diventati parte integrante della nostra vita quotidiana. Otto storie provenienti da tutto il mondo e che intrecciano amore, lavoro, fede e famiglia porteranno il pubblico a esplorare le scelte più intime, quelle in grado di cambiare la vita e che devono essere fatte quando il pianeta si trasforma più velocemente della popolazione. Ogni storia è diversa, ma la lotta per salvaguardare il nostro futuro è universale. Siamo abbastanza coraggiosi da diventare la soluzione alla nostra stessa rovina, prima che sia troppo tardi? 

Sulla scia di Don’t Look Up, una serie tv quanto mai necessaria.

Extrapolations, disponibile dal 17 marzo, e in contemporanea con gli Stati Uniti, è una serie in otto episodi che mostra il declino del pianeta in un futuro prossimo in cui gli effetti del cambiamento climatico sono diventati parte integrante della nostra vita quotidiana.

La storia si sviluppa nell’arco di decenni mostrando per ogni episodio gli stravolgimenti climatici che un grado in più causerà al pianeta: si parte da un aumento di 1,5° a causa dei quali avverranno forti ondate di calore; salendo di temperatura si arriverà alla morte di molte zone degli oceani e a malformazioni cardiache legata al caldo, per poi arrivare all’estinzione dell’Amazzonia e a sempre più specie estinte. Infine, si arriverà a continue inondazioni, città sommerse, tempeste, siccità e carestie. Partendo da ognuno di questi dati, si costruisce la narrazione, si mostra come i potenti sacrifichino il pianeta in nome del profitto, si vede come incapaci di salvare il pianeta ci si debba rivolgere alla tecnologia per conservare il ricordo di sé fino ad arrivare al momento in cui l’umanità è chiamata a render conto dei danni causati al pianeta.

Ogni episodio ci obbliga a riflettere, passando dalla poesia melanconica di un dialogo purtroppo al momento tanto impossibile quanto forse necessario, per arrivare a pensare quanto coloro che potrebbero (forse) fare qualcosa per salvare il mondo sono spesso mossi più dal Dio Denaro che da qualsiasi altra urgenza, e infine riflettiamo su usi e abusi e della tecnologia, che di solito è pensata per fare del bene, ma viene usata per i propri personali scopi lucrativi.

extrapolations

Extrapolations è una produzione grandiosa, con un cast di vere star provenienti da tutto il mondo, ma di valore: ha chiaramente lo scopo di sensibilizzare il pubblico ma anche di ispirare nello spettatore l’urgenza di un personale impegno. Sicuramente è una scommessa vinta: è vero che un cast così famoso può aumentare la risonanza che la serie ottiene ma di base il prodotto è valido, suscita nello spettatore sgomento e desiderio di far qualcosa per salvare noi stessi e la Vita, rabbia per tutti quei “potenti del mondo” che per i loro profitti sono disposti a firmare la condanna a morte del pianeta, rabbia verso coloro che semplicemente se ne infischiano perché difficilmente saranno loro quelli che verranno direttamente colpiti dai disastri climatici. E allora se da un lato la narrazione è specifica e scientificamente accurata, dall’altro ci troviamo immersi in una società in cui la nostra vita quotidiana è costantemente influenzata dalla natura, per decenni flagellata e ormai distrutta.

C’è la necessità di vedere, di fare, di cambiare. Ora.

Articoli recenti

Furiosa: A Mad Max Saga, la recensione del film di George Miller
Top News
Alessio Zuccari
Furiosa: A Mad Max Saga, la recensione del film di George Miller
The Veil
Streaming
Federica Marcucci
The Veil: Elisabeth Moss nella nuova serie Disney+
my-lady-jane-trailer
News
Alice Gigli
My Lady Jane: il trailer della nuova serie Prime Video
Parthenope
Film
Federica Marcucci
Parthenope di Paolo Sorrentino arriva a Cannes
STAY CONNECTED