Top News, Film, Film in uscita
Fast & Furious 10
Jacopo Iovannitti

Fast & Furious 10: il racconto del cast alla conferenza mondiale a Roma

Tags: conferenza stampa, Fast 10, fast and furious, fast and furious 10, universal pictures
Fast & Furious 10
Top News Film Film in uscita
Jacopo Iovannitti

Fast & Furious 10: il racconto del cast alla conferenza mondiale a Roma

Tags: conferenza stampa, Fast 10, fast and furious, fast and furious 10, universal pictures

Questa mattina abbiamo partecipato alla conferenza stampa mondiale di Fast X o Fast & Furious 10, il decimo film della saga di Fast & Furious, uno dei più popolari franchise cinematografici che da più di 30 anni può ancora vantare lo stesso cast e gli stessi personaggi degli esordi… più numerosi ingressi stellari!

L’evento si è tenuto a Roma, città che ha fatto da sfondo alle vicende narrate dal nuovo film, al cinema grazie a Universal Pictures Italia dal prossimo 18 maggio.

La trama di Fast & Furious 10

Dom Toretto e la sua famiglia hanno superato coraggio e abilità tutti i nemici che hanno incontrato sul loro cammino, ma ora si trovano di fronte all’avversario più letale che abbiano mai affrontato: il figlio del famigerato boss della droga brasiliano, Hernan Reyes. Dante (Jason Momoa), che ha assistito alla disfatta del padre e ha passato gli ultimi 12 anni a elaborare un piano per far pagare a Dom il prezzo più alto. Vendicativo e determinato, è pronto per distruggere la famiglia per sempre. Da Los Angeles alle catacombe di Roma, dal Brasile a Londra e dal Portogallo all’Antartide, si stringeranno nuove alleanze e torneranno vecchi nemici, anche se tutto è pronto a cambiare quando Dom scopre che suo figlio di 8 anni (Leo Abelo Perry) è l’obiettivo finale della vendetta di Dante.

Il cast

Diretto da Louis Leterrier (Scontro tra Titani, L’incredibile Hulk), Fast & Furious 10 è interpretato anche dal cast storico , Michelle Rodriguez, Tyrese Gibson, Chris “Ludacris” Bridges, Nathalie Emmanuel, Jordana Brewster, Sung Kang, Jason Statham, John Cena e Scott Eastwood, con il premio Oscar® Helen Mirren e il premio Oscar® Charlize Theron, insieme alla vincitrice dell’Oscar® Brie Larson nel ruolo di Tess, una rappresentante disonesta dell’Agenzia; Alan Ritchson nel ruolo di Aimes, il nuovo capo dell’Agenzia che non nutre la stessa simpatia per la squadra di Dom come il suo predecessore, Mr. Nobody; Daniela Melchior nel ruolo di una pilota di strada brasiliana con un forte legame con il passato di Dom; e la leggendaria vincitrice dell’Oscar® Rita Moreno nel ruolo di Abuelita Toretto, la nonna di Dom e Mia.

Il resoconto della conferenza stampa di Fast & Furious 10

L’augurio di Vin Diesel per Fast & Furious 10 è solo uno: “Che le persone godano del cast più incredibile bello e ampio della storia. Tutti i presenti hanno portato tantissimo a questa saga, a questa mitologia. Quando siamo andati a girare questo film ciò che mi ha colpito di più è stato che ogni contributo, ogni persona che lavora agli Studios, a partire dal regista lo ha reso grande e unico. Ti colpisce lo spirito!”.

E se Michelle Rodriguez e Jordana Brewster ci hanno tenuto a ricordare gli stunt di Fast & Furious 10, che rischiano continuamente la loro vita per dar vita in modo unico, reale e credibile alle “coreografie e danze” che vedrete nel film, John Cena ci ha tenuto a sottolineare che per lui questo resta un grande inizio. Tyrese Gibson, invece, è stato più romantico, raccontando quanto sua madre lo incitava per “fare ciò che mi piace, ciò che apprezzo.” e che senza di lei non sarebbe in questa amata saga.

Anche Louis Letterier, il regista del film, è tornato sull’argomento “stunt”: “Ogni cosa é stata fatta con stunt, con acrobazie… tutto era incredibile e mai fatto prima! Abbiamo usato degli effetti speciali ma solo per rendere le sequenze migliori e sicure, ma tutto è stato fatto dal vivo. I pugni si fermavano davvero a un millimetro dalle loro facce, per esempio. Sembrava tutto impossibile ma l’abbiamo fatto!”.

Jason Statham si è invece focalizzato sul suo personaggio in Fast & Furious 10, che qualche anno fa è stato anche protagonista di uno spin-off: “Sono finalmente insieme per combattere per un bene comune, un crescendo bello da vedere!”.  A lui si è collegato Sung Kang dicendo “Sono un fan di Statham, é un maestro nella sua arte. Quando incontri qualcuno come lui pensi sia una possibilità unica. Per entrambi i nostri personaggi la giustizia non è data da due fazioni che combattono, ma dall’etica. E meritano far parte dei Toretto.”

Scott Eastwood, figlio del celebre Clint, è stato molto coinciso sul suo personaggio, invece:“Penso che è più facile le fare un cattivo, e anche più divertente!”.

Ma se Alan Ritchson è “stato portato di corsa all’aeroporto” per prendere parte a questo film e la sua presentazione con il cast è stata molto veloce, al netto del divertimento e dell’attenzione che ha impiegato per lavorare con questo grande cast, Daniel Melchior ha raccontato con attenzione ed eccitazione la sua storia per arrivare a questo film: “Vengo dal Portogallo, uno stato molto piccolo, non avevo mai sognato di potermi trovare in un film così grande. Ho inizia con una soap a 17 anni, e dopo il mio primo film avrei amato lavorare in Europa ma mai una cosa così grande, del genere! Non so neanche come sia accaduto tutto questo, ma ne sono davvero grata. Ed é sul set che mi sono accorta di quanto sia grande tutto questo: non é una saga o un franchise, é di più. Ne sono davvero orgogliosa!”.

Nathalie Emmanuel, sulla sua Ramsey, ha invece raccontato quanto sia stato divertente interpretare un’attivista, indipendente, con una propria vita, che porta al gruppo qualcosa che crede piacerà molto al pubblico di Fast & Furious 10.

La parola ai premi Oscar

La parola è poi arrivata a Brie Larson, presto sul grande schermo nel ruolo di Captain Marvel per i Marvel Studiose ora al debutto in Fast & Furious 10: “Gli amici, la mia famiglia, non sono mai stati coinvolti in quello che ho fatto come per questo film. Mi hanno bombardato di messaggi, volevano sapere tutto. Dopo esser stata scelta ho incontrato la fantastica famiglia di Vin e tutti mi guardavano chiedendo cosa avrei portato alla saga. I suoi figli mi hanno aiutato tantissimo. Soprattutto la figlia più grande che quando l’ho vista la prima volta aveva una giacca così divertente e bella che ho basato il personaggio su di lei!”.

La vera rivelazione è poi stata Helen Mirren che pregava per di far parte di questo film: “Mi sono messa in ginocchio… E ha funzionato! E non per quello che pensate voi. Gli organizzatori, i coreografi dovrebbero ricevere un Oscar, soprattutto per il lavoro svolto purante la Pandemia, quando é stato ancora più difficile. Questo film si basa sul loro lavoro e io amo lavorare con questo genere di persone. Poi mi ripeterò ma… le persone parlano di famiglia e guardateci… noi lo siamo, una famiglia disfunzionale ma unica e cosa ci tiene uniti? L’amore! Non c’è nulla di simile nella storia del cinema!”.

Al suo intervento, dopo aver specificato che non si è dovuta inginocchiare per ottenere il ruolo in Fast & Furious 10, è seguito quello di Rita Moreno: “È una famiglia, e non puoi entrare solo perché sei bella. Una delle cose più grandi  é che ho potuto improvvisare e ho avuto l’opportunità di esprimere tutte le mie emozioni in modo inaspettato. Per esempio… C’è una scena in cui mi abbraccio con mio figlio (Vin Diesel, ndr) e ricordo quello a cui pensavo mentre lo facevo: “Milioni di donne vorrebbero esser al mio posto!”. Invece, per farvi capire la forza di questa saga, due sere fa ero in una ristorante molto semplice, a Roma, e a un certo punto qualcuno seduto con me dice “Ma lei è Rita Moreno?”. Ho risposto di sì e lui ha chiamano tutti i camerieri. Quelli hanno detto “Ahaaa, molto bene!” ma non avevano la più pallida idea di chi fossi. E quindi ho capito che dovevo fare qualcosa, altrimenti avrei perso la faccia davanti a mia figlia. Così gli ho spiegato perché fossi qui e… e sono impazziti! Hanno iniziato a urlare “Oh, mio Dio! Incredibile!”.

Charlize Theron ha chiuso la conferenza di Fast & Furious 10 raccontando il suo punto di vista: “Avevo dei programmi molto intensi perché stavo facendo un altro film. Avevamo molto poco tempo insieme per provare ma eravamo pronti. Le basi c’erano. Ma quando mi chiesero se riuscissi a combattere… non lo sapevo! Ricordo solo che si sudava davvero nel farlo ma è stato bellissimo lavorare insieme. Con Michelle Rodriguez eravamo due stronze, vere!”.

QUI la nostra recensione del capitolo precedente.

Articoli recenti

SuperSex
News
Federica Marcucci
Supersex: la serie Netflix presentata a Berlino
Ghosbusters: Minaccia glaciale, online il poster del nuovo capitolo della saga
News
Alessio Zuccari
Ghosbusters: Minaccia glaciale, online il poster del nuovo capitolo della saga
Borderlands
Film
Federica Marcucci
Borderlands: il trailer del film di Eli Roth
True Detective - Night Country: recensione della quarta stagione della serie
Streaming
Alessio Zuccari
True Detective - Night Country: recensione della quarta stagione della serie
STAY CONNECTED