Top News, Interviste
Chris Pratt in Guardiani della Galassia Vol. 3
Martina Barone

Guardiani della Galassia Vol. 3: la parola a James Gunn e al cast del film Marvel

Tags: guardiani della galassia, guardiani della galassia vol 3, james gunn
Chris Pratt in Guardiani della Galassia Vol. 3
Top News Interviste
Martina Barone

Guardiani della Galassia Vol. 3: la parola a James Gunn e al cast del film Marvel

Tags: guardiani della galassia, guardiani della galassia vol 3, james gunn

I Guardiani della Galassia tornano in sala il 3 maggio nel film di James Gunn i cui personaggi, afferma, gli hanno cambiato la vita

Sono stati prima a Parigi, hanno poi fatto un red carpet galattico in America. Sono i protagonisti di Guardiani della Galassia Vol. 3, secondo film della Fase 5 della Marvel, ma ancora più importante capitolo semi-conclusivo di un percorso che James Gunn ha aperto quasi dodici anni fa e che è giunto a un terzo capitolo emozionante e divertentissimo.

Un vero e proprio successo per il regista e sceneggiatore, ora presidente della divisione cinema della DC Comics, e che è stato tra i primi a donare personalità a un film del MCU. “Non avrei mai potuto sognare che Guardiani della Galassia avrebbe avuto davvero un simile impatto culturale” afferma Gunn “Sapevo che il pubblico aveva bisogno di un inedito space fantasy, ma sono rimasto sorpreso quando i miei sogni sono diventati realtà”. 

Guardiani della Galassia Vol. 3, come cambia la vita

Ma cos’è che ha cambiato James Gunn e i suoi protagonisti? “Sono cambiato in tantissimi modi” racconta il regista e sceneggiatore “Sono cresciuto vicino alle persone che hanno lavorato con me. E mi porterò dietro i momenti dal set con ognuno di loro. La parte triste? Che amo davvero tutti questi personaggi, specialmente Rocket. Mi mancheranno davvero”. 

A guidare fin dall’inizio i protagonisti nel pazzo mondo dei Guardiani della Galassia è stato senza dubbio Star-Lord, interpretato da Chris Pratt, che vediamo ripartire da una situazione drammatica, dopo aver perso Gamora e averne ritrovata un’altra che, però, non ricorda nulla della loro storia d’amore.

“È alquanto triste, ma fa parte della condizione umana” descrive così Pratt i sentimenti del suo personaggio “Peter si sente perso, lo è da quando è morta sua madre da piccolo. Ma nel corso degli anni ha trovato se stesso con i Guardiani, anche se nel suo percorso ha dovuto affrontare una serie di cadute”. E quando chiedono a Pratt se farebbe altri tre film con Gunn, la risposta immediata è: “Certamente!”. Se siano sui Guardiani della Galassia o meno, però, non è possibile sbilanciarsi.

L’Alto Evoluzionario di Guardiani della Galassia Vol. 3

Una scena di Guardiani della Galassia Vol. 3
Una scena di Guardiani della Galassia Vol. 3

Gunn è un regista e sceneggiatore che ha apposto un autentico segno nei propri attori. Lo conferma Pom Klementieff nel ruolo di Mantis: “Come mi ha cambiata Mantis? Direi più come mi ha cambiata James Gunn. Ha davvero trasformato la mia vita. Interpretando questo ruolo mi ha fatto entrare in profonda connessione con l’universo dei sentimenti, essendo Mantis una creatura in grado di entrare in empatia con gli altri esseri viventi. Sono così grata di aver avuto tale opportunità. Penso che qualsiasi personaggio nei film dei Guardiani si completi a vicenda con gli altri”. 

Anche Chukwudi Iwuji è rimasto scioccato quando Gunn lo ha chiamato per prendere parte a Guardiani della Galassia Vol. 3 (ricordiamo che l’attore è anche nella serie Peacemaker del regista e sceneggiatore): “Non ci potevo credere” risponde l’interprete, che nel film veste i panni dell’Alto Evoluzionario. Continua: “È un ruolo davvero oscuro. Essendo Guardiani della Galassia una space opera, mi sono immaginato questo genio malato come uno di quelli che non dorme, che è ossessionato dalla musica classica e che rimane la notte sveglio ad ascoltarla. Quello che ho cercato di riportare dell’Alto Evoluzionario è il suo background tormentato, che però non vediamo sullo schermo”.

Guardiani della Galassia Vol. 3: tra volti nuovi, cani e sorellanza

Una scena di Guardiani della Galassia Vol. 3
Una scena di Guardiani della Galassia Vol. 3

Tra i nuovi volti di Guardiani della Galassia Vol. 3 compaiono Will Poulter nel ruolo di Adam Warlock (“I miei genitori non avevano mai visto i Guardiani. Li hanno recuperati uno dietro l’altro ed erano entusiasti che ne facessi parte”) e Maria Bakalova, diventata nota per la commedia demenziale Borat – Seguito di film cinema (“Maria, sei emozionata perché ti prendono in un film di James Gunn, ma sei un cane. Sei ancora emozionata?” “Ancora di più!”).

Dei veterani, invece, non può mancare la Nebula di Karen Gillan, finalmente priva della gelosia sempre provata nei confronti di Gamora e pronta ad aprirsi a una nuova famiglia: “È stato bello vedere come il rapporto tra Nebula e Gamora sia cambiato nel tempo, col mio personaggio che ha potuto imparare dalla sorella cos’è la compassione”. 

Guardiani nella Galassia Vol. 3 è in sala dal 3 maggio distribuito da Walt Disney Studios Motion Pictures

Articoli recenti

INSIDE-OUT-2-svelate-le-voci-italiane
News
Alice Gigli
INSIDE OUT 2 | Svelate le voci italiane del film
La vita che volevi
News
Federica Marcucci
La vita che volevi: intervista al regista e al cast
LA-VITA-CHE-VOLEVI-dal-29-maggio-su-netflix
News
Alice Gigli
LA VITA CHE VOLEVI: la serie di Ivan Cotroneo con Vittoria Schisano
arianteo-e-anteo-nella-città
News
Alice Gigli
AriAnteo e Anteo nella Città: prende il via l'estate di Anteo
STAY CONNECTED