Recensioni
Henry & Meghan
Rebecca Fulgosi

Harry & Meghan – Volume 1, recensione: tutti gli scandali della docuserie Netflix

Tags: docuserie, Harry & Meghan, netflix
Henry & Meghan
Recensioni
Rebecca Fulgosi

Harry & Meghan – Volume 1, recensione: tutti gli scandali della docuserie Netflix

Tags: docuserie, Harry & Meghan, netflix

Dall’8 dicembre su Netflix con il Volume 1, Harry & Meghan è la docuserie sui Duchi di Sussex che dona un’incredibile dietro le quinte sulla loro vita.

Trama di Harry & Meghan

Nella docuserie i Duchi di Sussex si raccontano da una prospettiva totalmente nuova ma alquanto clamorosa. Divisa in due volumi – il primo disponibile dall’8 dicembre e il secondo dal 15 dicembre – la docuserie esplora in sei episodi il rapporto tra Harry e Meghan dal primo incontro fino ad oggi, analizzando le cause che li hanno portati ad allontanarsi dai ruoli istituzionali.

Tra interviste e racconti inediti, la docuserie rivela per la prima volta i dettagli più intimi della coppia, gettando uno sguardo anche al lato storico del Commonwealth e alla Famiglia Reale britannica.

Recensione di Harry & Meghan

Una storia d’amore da favola, una coppia pronta a raccontarsi e aneddoti tutti da esplorare. Sono queste le premesse di Harry & Meghan che, vista superficialmente, può quasi sembrare una normalissima docuserie su una delle coppie più chiacchierate del mondo dei media.

Ma la realtà è ben diversa dalla semplice apparenza e, soprattutto, i protagonisti non appartengono alla sfera dello spettacolo così come non sono due individui qualunque: sono i Duchi di Sussex, il Principe Harry e Meghan Markle, appartenenti alla Famiglia Reale ancora esistente più longeva della storia, ma a loro questo contorno non sembra interessare.

Harry & Meghan era davvero necessario?

Henry & Meghan
Credits: Netflix

La risposta a questa domanda è ovviamente chiara e lampante: no. Questa docuserie non era assolutamente necessaria. Se si potesse decretare un nuovo Annus Horribilis per la corona inglese, l’anno in questione sarebbe senza dubbio il 2022. Dopo l’anniversario della morte del Duca di Edimburgo Filippo, re consorte della Regina Elisabetta II, ecco che nel settembre scorso viene a mancare proprio colei che ha retto la corona d’Inghilterra per ben settant’anni. A novembre è stata poi la volta della quinta stagione di The Crown, che ha riportato alla ribalta il caso mediatico di Carlo e Diana.

Un anno che è un autentico susseguirsi di disgrazie, mediatiche e non, che ha raggiunto il suo culmine proprio con questa miniserie, che a sole 24 ore dal suo rilascio ha fatto scalpore in Regno Unito e non solo. Tre episodi che fungono da punta di un iceberg ben più profondo e che vedrà la luce solo il prossimo giovedì con la pubblicazione delle ultime tre puntate.

Harry & Meghan: giù la maschera

Henry & Meghan
Credits: Netflix

Liberarsi da tutto – e di tutti – è il motto perseguito da Harry e Meghan per tutta la durata delle prime tre parti. Nessun segreto, tutto viene a galla e i nodi arrivano al pettine, grazie alle più disparate testimonianze che si susseguono di minuto in minuto. Giornalisti, amici di Meghan, amici di Harry, conoscenti della coppia ma anche familiari dell’ex attrice afroamericana hanno quindi la possibilità di poter parlare a ruota libera sugli argomenti più caldi affrontati dai tabloid negli ultimi anni.

Dal difficile passato di Harry, esposto in uno dei momenti più delicati della sua vita, ossia la morte di sua madre, fino alla difficile accettazione di Meghan a corte da parte dei sudditi e della famiglia reale. Tante sono le immagini e i vecchi video di repertorio che documentano a 360 gradi quello che i Duchi di Sussex hanno affrontato, e se da un lato, come il documentario vuole dimostrare, Harry è sempre stato in balìa delle telecamere, Meghan le ha sempre ricercate.

Una favola mascherata

Henry & Meghan
Credits: Netflix

Harry & Meghan si prefigge l’obiettivo di dare un ritratto di una delle storie d’amore più seguite degli ultimi anni, nella sua completezza e nel modo più veritiero possibile. Tutto viene documentato. Dal primo messaggio al primo incontro, passando poi per le visite di nascosto volute da Harry per poter proteggere la privacy di Meghan, fino ad arrivare all’inizio di una lunga relazione a distanza, culminata poi con la diffusione dell’annuncio di frequentazione rilasciato su un tabloid. Immancabile poi il riferimento a Lady Diana, madre di Harry, messa spesso a paragone con Meghan proprio da quest’ultimo.

Se da un lato viene mostrata l’allegria e la spensieratezza dei due, dall’altro abbiamo però le polemiche e gli scoop, soliti accompagnare la coppia sin dal loro inizio. Scandali che li hanno seguiti addirittura fino al giorno del matrimonio, quando a poche ore dalla cerimonia il padre di Meghan viene accusato di aver venduto alcune foto ai paparazzi. Il costrutto finale però rimane ugualmente un lavoro di finzione, confezionato più come se fosse un racconto di fantasia che una storia realmente accaduta.

Harry & Meghan: le colpe del Regno Unito

Henry & Meghan
Credits: Netflix

Ma le critiche non si fermano qui. In questi primi tre episodi, infatti, non abbiamo solo parole di cattivo gusto nei confronti della Corona, ma anche sul sistema del Regno Unito e del Commonwealth. Viene donato un ritratto analitico e minuzioso della storia anglosassone, con particolare riguardo alla storia della schiavitù e della tratta delle persone di colore ridotte a schiave.

Meghan e Harry mostrano il loro più totale dissenso nei confronti di un sistema incolpato di non aver accettato pienamente Meghan, non solo a causa del suo background personale come attrice, ma anche – e soprattutto – a causa delle sue origini afroamericane. Un attacco per nulla leggero alla Monarchia Inglese che anche negli ultimi anni ha dovuto fare costantemente i conti con accuse di razzismo provenienti da diversi contesti. La prima parte di questa docuserie è quindi, nel suo complesso, un affronto vero e proprio ai vertici più alti d’Inghilterra ma anche alla propria famiglia, il cui climax sarà indubbiamente raggiunto con il rilascio della seconda parte il 15 dicembre.

Articoli recenti

ligabue. 30 anni in un giorno
News
Cristiana Puntoriero
Ligabue. 30 anni in un giorno: a marzo arriva al cinema il concerto di Campovolo 2022
darby consulenza fantasmi
Top News
Martina Barone
Darby Harper: Consulenza Fantasmi - Intervista al regista Silas Howard del film di Disney+
shotgun wedding
Recensioni
Cristiana Puntoriero
Un matrimonio esplosivo: recensione del film su Prime Video con JLo
Babylon
Top News
Martina Barone
Babylon: perché gli Oscar 2023 non hanno candidato il film di Damien Chazelle?
STAY CONNECTED