2019
I Goonies tornano al cinema a dicembre in versione 4K
My Red Carpet

I Goonies tornano al cinema a dicembre in versione 4K

Tags: cult anni 80, i goonies, sean astin, Steven Spielberg, warner bros.

“Oh voi intrusi guai a voi, dolori cocenti e morte, intrisi nel sangue aspettano, chi si impossesser? di questa mappa”.?Avete capito di cosa stiamo parlando:?I Goonies, torneranno nelle sale italiane, in versione restaurata in 4K, il 9, 10, 11 dicembre 2019?.

Diretto da Richard Donner e prodotto da Steven Spielberg, I Goonies continua ad essere uno dei film per ragazzi pi? amati di sempre, grazie alle tematiche trattate:?una banda di buffi e coraggiosi teenager, una mappa del tesoro e una banda di perfidi rapinatori al loro inseguimento.? Uscito nelle sale nel 1985,?I Goonies,?incass? 120milioni di dollari, decuplicando il suo budget e diventando uno dei film cult pi? apprezzati degli anni ’80.

I Goonies , nome che viene quartiere?dove vivono i? protagonisti,?Goon Docks di Astoria nell?Oregon?, raggiunse il successo anche grazie alla simpatia ai suoi protagonisti.? Il piccolo inventore Data con i suoi buffi “tracobetti”, (Jonathan Ke Quan?noto per essere ?il bimbo di origine cinese che accompagna?Harrison Ford??in Indiana Jones e il tempio maledetto), il caparbio? leader Mikey? (Sean Austin?noto per il ruolo?di?Samwise Gamgee?ne Il signore degli anelli e a quello di BobNewby in Stranger Things 2), il sagace Mounth (Corey Feldman)? e il simpaticissimo? Chunk (Jeff Cohen) uno dei personaggi pi? indelebili della pellicola.

Non ci resta che prenotare i biglietti per rivivere le divertenti avventure de I Goonies, alla ricerca del tesoro del pirata Willie l’Orbo.?Se invece fate parte di quelle persone che non lo hanno ancora visto, correte ai ripari e andate a vedere i Goonies il 9,10,11 dicembre al cinema. Non ve ne pentirete!

Video? Credits: Warner Bros. Pictures

Leggi anche:

Articoli recenti

Blonde
Film
Martina Barone
Blonde: il film su Netflix è anti-abortista e violento?
omicidio nel west end
Film
Martina Barone
Omicidio nel West End: recensione del film con Saoirse Ronan