Recensioni
La ruota del tempo: recensione della serie fantasy con Rosamund Pike
My Red Carpet

La ruota del tempo: recensione della serie fantasy con Rosamund Pike

Tags: amazon prime video, la ruota del tempo, Recensione, rosamund pike, serie tv
La ruota del tempo: recensione della serie fantasy con Rosamund Pike
Recensioni
My Red Carpet

La ruota del tempo: recensione della serie fantasy con Rosamund Pike

Tags: amazon prime video, la ruota del tempo, Recensione, rosamund pike, serie tv

Sinossi de La Ruota del Tempo:

Ambientata in un mondo epico e tentacolare in cui la magia esiste e solo alcune donne possono utilizzarla, la storia segue?Moiraine?(Rosamund?Pike), componente di una organizzazione tutta al femminile incredibilmente potente?e?chiamata?Aes?Sedai, al suo arrivo a?Two?Rivers. L? inizia un pericoloso viaggio intorno al mondo insieme a cinque giovani uomini e donne, uno dei quali si profetizza sia il Drago Rinato, destinato a salvare o a distruggere l?umanit?.

Recensione de La ruota del tempo:

Il prologo che anticipa i quattordici volumi de La ruota del tempo, romanzo fantasy scritto in pi? di vent?anni dal compianto Robert Jordan, ? pensata come una vera genesi biblica. Fu il Creatore, secondo l?immaginazione dell?autore, a plasmare in origine la Ruota del Tempo, un orologio ciclico capace di governare le ere, ruotata da una forza motrice divisa in una met? maschile e una femminile. Una potenza malvagia per?, riusc? ad interferire con la Ruota, e quest?ultima per contenere la capacit? distruttiva ricaduta sull?umanit?, cre? a sua volta un Drago, campione della Luce e del Bene, nato e morto per milioni di altre volte quanto le rotazioni cicliche del tempo.

Ora, donna o uomo, ma comunque in procinto dell?et? adulta, l?ultimo discendente del Drago va dunque trovato e fermato prima che le Tenebre lo catturino, e l?arduo compito ? affidato a Moiraine Damodred, esponente di punta delle Aes Sedai, organizzazione plurimillenaria di sole donne con il dono della magia. Al suo arrivo nel villaggio di Two?Rivers, la maga, assieme al suo Custode al?Lan Mandragoran, sceglier? quattro predestinati per farli traghettare dall?altra parte del continente e metterli cos? in salvo dai Trolloc, figure maligne ed estremamente forzute con il corpo umano e il volto mostruoso.

Un viaggio epico nelle terre cicliche dalla mente di Robert Jordan

Ambiziosa prima grande produzione fantasy targata Amazon Prime Video, La ruota del tempo sembra anticipare l?atmosfera leggendaria dell?attesissima serie de Il Signore degli Anelli, prequel che verr? dei celebri film basati sui libri di Tolkien e pensata per pi? di una stagione. ? infatti sulla riconsegna in visione dell?epica storia dalla mente di Jordan, che al creatore Rafe Judkins ? spettata l?incombenza di adattare e contenere in otto episodi una mole infinita di pagine e luoghi, scandagliando personaggi e forze altalenanti, puntando ad una produzione di spettacolarit? estetica seppur piuttosto classica, coordinata da costumi e panorami scenografici, effetti digitali amalgamati alla natura delle location dal vivo che ricostruiscono l?immaginario medioevale.

Spostando il focus sul personaggio femminile interpretato con solennit? da una Rosamund Pike algida ma vulnerabile, La ruota del tempo sceglie di approcciarsi ad un testo celebre e ad un massiccio gruppo di appassionati, cercando di accontentarli prestando fedelt? al suo autore, seppur permettendosi qualche variazione, predisponendo un sottotesto di crescita ed empowerment al femminile attraverso l?itinerario intrapreso da Egwene (Madeleine Madden), giovane scelta per diventare apprendista della Sapiente Nynaeve (Zo? Robins), donna guaritrice con il potere di parlare col vento.

pregi di realizzazione e limiti de la ruota del tempo

Gi? dai primi episodi dunque, la serie si prende il tempo di spiegare l?arcano antefatto e di avvicinare il pubblico alle gesta dei suoi eroi, mancando per? di un mordente appassionante capace, nel corso degli episodi che seguono il pilot, di coinvolgere lo spettatore al moto interiore dei personaggi e alle sfumature della motivazione che li muove, in grado allora di travalicare il tempo di finzione e giungere sino alla nostra realt?. La ruota del tempo in conclusione, convince pi? nel suo apparato tecnico-estetico che in quello fantastico, inteso non solo del genere letterario-cinematografico a cui si riferisce, ma alla vera e propria aspirazione a lasciare un segno “temporale” nelle produzioni fantasy seriali dal clamoroso Games of Thrones in poi?? almeno dalla proposta dei primi episodi.

Leggi anche:

 

SWEET TOOTH: CREATURE ADORABILI E VIRUS POST-APOCALITTICI NELLA SERIE FANTASY SU NETFLIX

IL TRONO DI SPADE COMPIE 10 ANNI: PERCH? NON ? GIUSTO CRITICARE IL FINALE?

Articoli recenti

l'amante di lady chatterley
Film
Cristiana Puntoriero
L’amante di Lady Chatterley: recensione del film Netflix con Emma Corrin
Indiana Jones e la Ruota del Destino: ecco titolo e trailer del nuovo capitolo della saga!
Film in uscita
Alessandro Gerardi