Recensioni
L’Era Glaciale: le Avventure di Buck
My Red Carpet

L’Era Glaciale: le Avventure di Buck, la recensione del nuovo capitolo della saga

Tags: era glaciale, era glaciale 6, era glaciale recensione, l'era glaciale avventure di buck, l'era glaciale disney plus

Sembrano passati ventimila anni. All’inizio dell’Era Glaciale, tre creature assolutamente mal assortite si ritrovano coinvolte per caso in una straordinaria avventura. Sid, un comico bradipo chiacchierone, Manny, un mammut triste e malinconico, e Diego, una sinistra tigre siberiana, si uniscono in gruppo, seppur contro voglia, per aiutare un bambino a tornare da suo padre…

Il branco pi? bizzarro che il mondo dell’animazione abbia mai conosciuto ha caratterizzato positivamente questa originale saga, garanzia di felicit? per i bambini e soprattutto per il botteghino, con un ottimo livello di tecnica e di racconto.

Tra le franchise cinematografiche animate di maggior successo degli ultimi 20 anni circa, L’Era Glaciale ha debuttato nel lontano 2002. Un’epopea che segue un ordine cronologico abbastanza lineare. La storia raccontata in ogni film ? infatti ambientata dopo gli eventi accaduti nella pellicola precedente: oltre alle cinque opere che precedono Le Avventure di Buck Wild, sono stati realizzati anche diversi cortometraggi, che vedono protagonista lo scoiattolo Scrat e la sua affannosa rincorsa alla ghianda, e ben due speciali televisivi, usciti rispettivamente nel 2011 e nel 2016.

Il divertimento per un pubblico trasversale a sei anni di distanza dal quinto capitolo arriva, su Disney+, con la nuova avventura dei simpatici animali preistorici. Tornano Manny, Diego, Sid, Buck, Crash & Eddie, insieme a nuovi amici, per salvare il “Mondo Perduto”. Ci riusciranno?

Buck e le sue avventure

L?Era Glaciale: Le Avventure di Buck continua le esilaranti avventure dei mammiferi preistorici pi? amati dal pubblico. Desiderosi di un po? di indipendenza dalla loro sorella maggiore Ellie, i fratelli opossum in cerca di emozioni, Crash e Eddie, partono alla ricerca di un posto tutto loro, ma si trovano rapidamente intrappolati in un?enorme caverna sotterranea. Vengono salvati da Buck, il furetto con un occhio solo, amante dell?avventura e della caccia ai dinosauri e insieme dovranno affrontare gli indisciplinati dinosauri che popolano il Mondo Perduto. Riuscire a destare stupore riproponendo dinamiche simili tra personaggi gi? noti da altri film sembra un?impresa titanica. Pur con alti e bassi, L’era glaciale ? sempre stata incentrata sull’amore e l’amicizia, sull’importanza dei legami di fronte a un enorme pericolo o alle difficolt? che la vita ci presenta. ? la formula che ha reso la franchise un successo per bambini e adulti, e che L?Era Glaciale: Le Avventure di Buck segue predestremente.

Rimanendo in superficie

Ispirandosi alla pi? classica indagine volta a restituirci alcune della caratteristiche base di un racconto di formazione, la trama de Le Avventure di Buck si concentra inizialmente su Crash ed Eddie e su quel passaggio dall?et? infantile e adolescenziale a quella adulta: una definizione semplice che cela la complessit? di questo genere di storie ma che qui, ahim?, non compie una narrazione intima dei personaggi, rimanendo aderente alla superficie del racconto, evidentemente pensato per il pubblico pi? piccolo della piattaforma Disney+.

Le gag che ci vengono presentate in questo sequel perdono quella originale brillantezza e quella adorabile e folle energia dei primi capitoli, le quali sembrano ormai estinte. Nonostante ci sembri opportuno segnalare questa perdita di ispirazione, L?Era Glaciale: Le Avventure di Buck ? comunque migliore del suo predecessore, un film che soffre se paragonato ad altri titoli simili per genere e narrazione, ma che ha la sua morale.

Evoluzione o estinzione della specie?

La filmografia per bambini ci regala diverse occasioni di vivere una storia, narrata attraverso le immagini, le musiche e le parole. Molti film per giovani lasciano un messaggio forte e importante, una morale che arricchisce grandi e piccini.

L?Era Glaciale: Le Avventure di Buck ? dopotutto un buon momento di condivisione; il film riflette con apparente leggerezza su temi importanti e fondamentali per la crescita dei pi? piccoli: velatamente esplora il bullismo, dichiara che i forti non devono dominare i deboli, si focalizza sull’indipendenza e sul cambiamento. In aggiunta, in linea con i precedenti film della saga, guarda alle nuove famiglie che possono nascere dall’amore, non solo dal sangue.

Sono tutti tentativi degni di lode se non fosse che, trattandosi di un sesto capitolo, avremmo francamente desiderato un’evoluzione. Perch? se dalla preistoria siamo partiti, il film fa troppo affidamento sulla ricostruzione di un territorio familiare che sa di rimaneggiamento delle precedenti opere. In termini di eredit?, Le Avventure di Buck non fa molto per riportare alla luce il segno che la saga di cui fa parte ha lasciato nella cultura pop, suggerendo forse che questo periodo storico, purtroppo, ? finito.

Articoli recenti

ticket-to-paradise-recensione
Recensioni
Roberta Panetta
Ticket to Paradise Recensione: Clooney e Roberts nella rom-com di cui avevamo bisogno
AND-anche-emma-stone-cast-film-lanthimos
Film
Roberta Panetta
AND: anche Emma Stone nel cast del nuovo film di Lanthimos