2018
Mamma
My Red Carpet

Mamma, ho perso l'aereo: una rivelazione sul film sorprende Chris Evans su Twitter

Tags: chris evans, mamma ho perso l'aereo

Tieni il resto, lurido bastardo!

Chris Evans ? una delle tante persone che ha trascorso il Natale sotto shock dopo aver scoperto che il film in bianco e nero che compare in Mamma, ho perso l’aereo non ? un vero film. La scena cult ?, in realt?, un fake creato solo per la commedia interpretata da Macaulay Culkin.

Seth Rogen, l’attore di Cattivi Vicini, ha scritto un tweet diventato virale sul social netwok, in cui rivela: “Tutta la mia infanzia, ho pensato che il vecchio film che Kevin guarda in Mamma, ho perso l’aereo (Angels With Filthy Souls) fosse in realt? un vecchio film.”

Il post di Rogen ha provocato una reazione a catena tra celebrit? e fan (noi compresi), che hanno realizzato per la prima volta che il film classico non ? reale.

Il tweet in risposta di Chris Evans, “Non lo ‘?”, ha guadagnato 22.000 re-tweet e oltre 175.000 mi piace.

Il film in bianco e nero appare durante una scena cruciale in cui Kevin McCallister spaventa il ladro Marv (Daniel Stern), fingendo un minaccioso dialogo per confondere Marv, il quale lo scambia per una persona reale all’interno della casa con tanto di colpi d’arma da fuoco.

Certo, che il film non esistesse davvero non ? una novit?. Intitolato Angels With Filthy Souls, il film fasullo ha come protagonista l’attore Ralph Foody, una sorta di omaggio al film del 1938 Angels With Dirty Faces. “Filthy Souls” ha l’aspetto di un cult gangster in bianco e nero degli anni ’40 ed ? stato, infatti, girato su pellicola per farlo sembrare il pi? convincente possibile. Foody ha ripreso il personaggio anche nel sequel, Angels With Even Filthier Souls, apparso in Mamma, ho riperso l’aereo: Mi sono smarrito a New York!.

Fonte: Indiewire

Articoli recenti

Black Panther: Wakanda Forever, cosa ci dice il nuovo trailer del film Marvel?
Film
Roberta Panetta
Black Panther: Wakanda Forever, cosa ci dice il nuovo trailer del film Marvel?
ticket-to-paradise-recensione
Recensioni
Roberta Panetta
Ticket to Paradise Recensione: Clooney e Roberts nella rom-com di cui avevamo bisogno