Recensioni
Marry Me | Recensione del film con Jennifer Lopez e Owen Wilson
My Red Carpet

Marry Me | Recensione del film con Jennifer Lopez e Owen Wilson

Tags: jennifer lopez, marry me, marry me jlo, marry me recensione, owen wilson

Sinossi di Marry Me – Sposami:

Kat Valdez (Jennifer Lopez) ? una popstar che sta per unirsi in matrimonio con il collega Bastian (Maluma). Dopo aver scoperto il tradimento dell’uomo e quando si trova sul palco qualche minuto prima della cerimonia, la cantante decide di sposare un perfetto sconosciuto che non ha mai visto. Da qui inizier? la conoscenza col maestro di matematica Charlie (Owen Wilson) a cui Kat si avviciner? sempre di pi?.

Recensione Marry Me – Sposami:

Marry Me – Sposami sembra un film scritto su misura per Jennifer Lopez, ma non ? cos?. L?idea originaria arriva dalla graphic novel omonima di Bobby Crosby con illustrazioni di Remy “Eisu” Mokhtar. Una webcomic che diventa operazione cinematografica per l?icona dello show business della musica e dello spettacolo, abbinata per l?occasione al ben pi? lontano – seppur anche lui incredibilmente popolare – Owen Wilson per formare una coppia di improbabili innamorati conosciutisi nella maniera pi? assurda possibile. Lei su di un palco di fronte a venti milioni di persone sintonizzate per vederla cantare, lui puramente per caso in mezzo ad uno stuolo di fan in adorazione. Eppure ? il maestro di matematica che la popstar indicher? totalmente a caso scegliendo di sposarlo sul momento. Un puro gesto d?istinto spinto dal tradimento di quello che doveva realmente diventare suo marito e dalla baraonda che sa creare spesso l?universo.

Nessun casting poteva essere migliore di questo per portare gli spettatori in sala ad assistere ad una favola romantica di cui JLO poteva essere l?unica eroina. Il personaggio della sua cantante, l?intraprendente e famosissima Kat Valdez, racchiude alla perfezione quel senso di forza e potenza che l?icona ha da sempre dimostrato nella sua carriera e che la vede ora tra le personalit? incontrastate dello star system mondiale. Ma la fama ? pur sempre qualcosa che ha dovuto guadagnare e bench? spesso lo stesso circolo dell?industria dell?intrattenimento pu? essere duro e ingiusto con una donna – soprattutto quando si ? fatta da sola – Jennifer Lopez come la sua protagonista non ha mai arretrato di un passo.

Quando la finzione coincide con la realt?

? anche la concezione romantica dell?amore che avvicina le due donne. In una similitudine tra finzione e realt?, la Kat Valdez di Marry Me – Sposami fa collezione di svariati matrimoni prima di trovare quello che potrebbe essere sorprendentemente l?amore della sua vita, continuando a credere fedelmente nell?importanza dei sentimenti e di siglarli in un accordo che prometta di essere per sempre. Una serie di incontri e divorzi che hanno caratterizzato anche l?esistenza dell?attrice e cantante, che proprio nel momento del rilascio della commedia romantica diretta da Kat Coiro ? felicemente legata a quel Ben Affleck con cui sarebbe dovuto convolare a nozze nel 2004 e con cui ha ripreso una relazione nel 2021.

Ritrovando perci? tantissimo della star all?interno del film, ? quasi impossibile non affezionarsi al personaggio della popstar e voler credere esattamente come lei alla possibilit? che l?amore possa essere sempre e sorprendentemente pronto ad arrivare. Si tratta solamente di aspettare, di provare e inciampare, di dover anche ammettere di aver sbagliato, ma facendo di quell?errore un insegnamento per diventare una persona pi? consapevole, che non si lascia abbattere dalle svolte della vita. Di voler trovare qualcuno con cui poter essere se stessi, di poter condividere segreti e passioni, paure e desideri. Di pensare che fare delle scelte ponderate sia meno folle di seguire i propri istinti. Ma a volte quello che serve ? solamente un atto di fede, quello compiuto dalla protagonista e a cui accetta di affidarsi anche il personaggio di Owen Wilson.

Tutto il romanticismo di?Marry Me – Sposami?

Atto di fede che Marry Me – Sposami consiglia allo spettatore per poter accettare a pieno la premessa pazza e difficile da poter credere della pellicola. Un?illogicit? che ? quella su cui, ci dice il film, si basa l?amore e non dovrebbe perci? essere pi? ragionata di quanto solitamente avvenga. Se si accetta quindi di non soffermarsi sull?inizio della relazione tra Kat e l?insegnante Charlie Gilbert, se si dice s? a quel rapporto che crescer? nel corso della pellicola, da Marry Me – Sposami si avr? un film sulla scoperta di se stessi che avviene attraverso gli occhi di qualcuno lontano da noi, ma a cui possiamo finire per unirci fin nel profondo. Un?opera sentimentale che brama il pi? smielato romanticismo a cui il pubblico non pu? che cedere dopo l?improbabile proposta di matrimonio da parte della cantante. Una pellicola che ci offre inoltre una playlist tutta da ballare eseguita proprio da JLO, da ascoltare, danzare, dedicare a chi si ama e a anche un po? a s?.

Vestita di bianco come ogni sposa per la maggior parte del tempo, effervescente di passione sul finire quando risplende in un attillato? e luccicante abito rosso, Jennifer Lopez ci aspetta all?altare, fiera dei suoi successi e del suo credere eternamente all?amore. Una romanticheria coronata dalla dolcezza del co-partner Wilson e dalla leggerezza delle rom-com. Quasi un film manifesto per la figura internazionale, non solo una gran sognatrice, ma una gran donna con un ottimo fiuto per gli affari.

Marry Me – Sposami ? in sala dal 10 febbraio distribuito da Universal Pictures.

Articoli recenti

Noi Principesse Sempre Celebration, qual è l’abito più amato? INTERVISTE
Interviste
Roberta Panetta
Noi Principesse Sempre Celebration, qual è l'abito più amato? INTERVISTE
rosaline
News
Martina Barone
Rosaline: su Disney+ arrivano Romeo e Giulietta come non li avete mai visti