Top News, Recensioni
the mandalorian 3
Martina Barone

The Mandalorian, recensione 3x02: un episodio in discesa o in salita?

Tags: disney, pedro pascal, the mandalorian
the mandalorian 3
Top News Recensioni
Martina Barone

The Mandalorian, recensione 3x02: un episodio in discesa o in salita?

Tags: disney, pedro pascal, the mandalorian

Din Djarin continua a cercare la redenzione nella seconda puntata di The Mandalorian tracciando sempre di più il racconto della nuova stagione

La trama di The Mandalorian 3×02

Il protagonista raggiunge il pianeta di Mandalore, ma alcune insidie lo metteranno seriamente in pericolo. Per questo gli servirà altro aiuto, oltre a quello del piccolo Grogu.

Nel cast di The Mandalorian: Pedro Pascal, Amy Sedaris, Katee Sackhoff

Recensione di The Mandalorian 3×02

Come espresso nella recensione della prima puntata della terza stagione di The Mandalorian, quella di fronte a cui ci troviamo è una nuova avventura. Non una a caso, non la tipica missione che a ogni ripartenza deve accendere la miccia del racconto per permettergli di ricominciare e intraprendere un inedito percorso.

È proprio il protagonista che lo afferma, facendone una dichiarazione durante un dialogo col “suo” bambino, a cui invita di allacciare le cinture perché stanno per vivere qualcosa di mai affrontato prima. Così, anche nella seconda puntata, ci troviamo a seguire Din Djarin nel suo cammino di ripurificazione dopo essersi tolto volontariamente l’elmo, per tornare a essere degno di far parte dei mandaloriani.

The Mandalorian: due mandaloriani a confronto

the mandalorian 3
Credits: Disney+

La rinnovata ricerca della propria identità si conferma essere ancora una volta il tema che condurrà le redini di questa terza parentesi seriale per The Mandalorian, a cui va unendosi anche il personaggio di Bo-Katan dopo l’apparizione all’inizio della stagione. Un amplificare le individualità e le differenze tra i due appartenenti allo stesso popolo, seppur scissi da diversità culturali e, si può dire, religiose, legate al peso del Credo dei mandaloriani e di quanto contraddistingua o meno l’autenticità di un loro membro.

Un primo vero passo su una terra oramai desolata, ma che viene investigata da Din per potersi immergere nelle Acque Viventi delle Miniere di Mandalore. Che ci conduce su quel pianeta fino ad ora solamente decantato e che viene mostrato in tutta la sua rovina con la seconda puntata.

La crescita di Grogu in The Mandalorian

the mandalorian 3
Credits: Disney+

La storia continua a delineare il bisogno di fede che fa parte di una collettività a cui il protagonista vuole tornare e riempie il suo proseguimento di un’ulteriore svolta anche per il piccolo baby Yoda. Il controllo della Forza rimane uno degli spunti principali che tornano a caratterizzare la potenza del personaggio e il suo bisogno di imparare a utilizzarla. In più, ponendo il “genitore” in una posizione di difficoltà, l’episodio permette di mostrare la crescita che anche a Grogu si è deciso di far intraprendere, mettendo in posizione speculare i due protagonisti.

Se da una parte Din Djarin sembra in una fase riflessiva e moderata della sua esistenza, quel suo figlio acquisito sta imparando a orientarsi nella galassia e a saperla attraversare da solo (come fa nella seconda puntata, più o meno). 

Le strutture e i fotogrammi della serie

the mandalorian 3
Credits: Disney+

Questa introspezione continua a ripresentarsi e alla stessa maniera a dettare l’andamento della visione di un episodio che, come il precedente, non si lascia travolgere dall’azione, bensì le va in modo quatto incontro. Non riservando più una sua presenza massiccia, con sequenze e personaggi più circoscritti che riflettendo l’animo in cerca di riparo del mandaloriano.

Abbandonato leggermente il respiro western e apparendo meno muscolare, The Mandalorian mantiene però straordinaria la sua componente tecnica e gli sfondi in cui va a ricrearla. Ogni fotogramma sembra ragionato per riempire lo sguardo e ci riesce anche in virtù di quella calma che si percepisce con più insistenza nelle prime puntate e che non prende in considerazione lo svalutare l’apparato visivo della serie. Per delle cornici che sembrano quadri spaziali in cui inserire il racconto dei personaggi. 

The Mandalorian: uno show che sta cambiando

the mandalorian 3
Credits: Disney+

Uno show che mantiene il suo stile visivo, mentre in quello narrativo sta cambiando. Né migliorando, né peggiorando. Solo cambiando. Un’indagine che continua e che porterà nel profondo dell’intimità dei personaggi. Giù come la caduta finale nelle profondità dell’acqua. 

Articoli recenti

dostoevskij
News
Federica Marcucci
Palinsesti Sky: le novità tra cinema e serie tv
The-Penguin-il-nuovo-teaser-della-serie-con-Colin-Farrell
News
Alice Gigli
The Penguin: il nuovo teaser della serie con Colin Farrell
LA-BOTTEGA-DELLA-SCENEGGIATURA-PROROGATA-FINO-AL-15-LUGLIO-LA-SCADENZA-PER-L-INVIO-DEL-PROGETTI
News
Alice Gigli
La Bottega della Sceneggiatura: prorogata la scadenza per l'invio dei progetti
Becoming Maestre 3
News
Federica Marcucci
Becoming Maestre 3: annunciate le nuove professioniste
STAY CONNECTED