Film
Vostro onore: Stefano Accorsi
My Red Carpet

Vostro onore: Stefano Accorsi, regista e cast raccontano la serie Rai

Tags: rai, stefano accorsi, Vostro Onore

A partire dal 28 febbraio per quattro settimane verranno rilasciate su Rai 1 le puntate della miniserie Vostro onore, versione nostrana della serie iraniana Kvodo del 2017, che nel 2020 ha visto arrivare su Showtime la sua variante americana con protagonista Bryan Cranston dal titolo Your Honor. A vestire il ruolo del giudice protagonista nell?adattamento italiano ? il nostro Stefano Accorsi, tra i primi interpellati per prendere parte ad un progetto che ha avuto una lunga gestazione e che lo vede ora vestire i panni dell?incorruttibile, ma pur sempre umano Vittorio Pagani. La miniserie tratta infatti della morale ferrea del giudice di Milano, che viene fatta vacillare da un incidente causato dal figlio e in cui rimane coinvolto un giovane. Per proteggere l?adolescente l?uomo cercher? di nascondere il fatto, andando contro tutto ci? in cui crede in nome dell?amore per suo figlio.

?Quando ho ricevuto il copione mi ha interessato la domanda: cosa faresti se fossi stato nei panni del protagonista?? dichiara Stefano Accorsi ?L?istinto genitoriale ti dice che si tenta di tutto per salvare il proprio figlio, portando il racconto ad un archetipo tra giustizia e amore che ricorda i contorni della tragedia greca. Inizialmente abbiamo un padre che pensava solo al suo lavoro, ma che alla fine con un piano machiavellico prova a salvare il futuro del ragazzo. Non c?? nulla di diabolico nel mio Vittorio Pagani, perch? a spingerlo ? un amore incondizionato. Mi piace poi che questa domanda alla fine non abbia nemmeno una risposta, facendo cadere il tutto sotto un effetto a valanga.?.

Padri e figli

Interpretare il ruolo di un giudice deve aver richiesto una certa dose di impegno da parte dell?attore. ?Abbiamo riflettuto molto sul ruolo pubblico del mio Vittorio Pagani.? conferma l?attore ?Ma allo stesso tempo non ci siamo concentrati troppo su figure reali o sull?opinione pubblica che si pu? creare attorno ai giudici, bens? solamente al lavoro drammaturgico improntato su un padre che tenta di salvare il proprio figlio.?. Un adolescente che nel prodotto viene interpretato da Matteo Oscar Giuggioli, visto gi? in opere come Sotto il sole di Riccione e Il filo invisibile. ?Con Matteo ci siamo capiti fin da subito.? continua Accorsi ?C?? stato un ascolto empatico molto profondo e ci siamo intesi a meraviglia. Abbiamo lavorato su questo rapporto sfilacciato tra padre e figlio, cercando di restituire la loro realt? in cui potersi anche ritrovare.?.

Un personaggio, quello del giovane figlio fautore dell?incidente scatenate, di cui parla lo stesso Giuggioli: ?? un personaggio che bisognava ben calibrare. ? intelligente e scaltro, anche se fa di tutto per non farlo vedere. Preferisce quasi essere sottovalutato, ma ? impossibile non intravedere la luce che ha negli occhi.?. Il rapporto tra genitori e figli sembra essere un tema portante all?interno della serie, come affermato da Francesco Colella nel ruolo di Paolo Danti: ?Il mio personaggio cede il passo all?intelligenza altrui, cos? da far sentire pi? libero l?interlocutore e vedendo se riesce a svelare pi? di quanto vorrebbe inizialmente dire. Non ha paura della verit? e pensa che salter? sempre fuori ed ? proprio quando la forzer? che commetter? un errore. Ad avvicinarlo al personaggio di Stefano Accorsi ? il discorso sui figli: il sentirsi disorientati davanti al loro mondo.?.

Vostro onore?dal 28 febbraio su Rai 1

All?interno del distretto in cui si svolgono le indagini dell?incidente troviamo Barbara Ronchi nella parte dell?agente Sara Vichi: ?Nella serie tutti sanno chi ? il colpevole, tranne la polizia! Questo lo rende pi? di un crime, una riflessione su cosa si ? disposti a fare. La mia Sara, all?inizio, ? accecata dal pregiudizio: come pu? un giudice poter fare una cosa del genere? Impossibile. Ma pi? andr? avanti nelle puntate e pi? capir? che dovr? fregarsene di tutti per trovare la verit?.?. Nella parte della collega avvocato di Accorsi, invece, compare Camilla Semino Favro: ?Ho visto entrambe le serie precedenti per prepararmi a Vostro onore, cos? da avvicinarmi quando ce n?era bisogno e allontanarmi quando era necessario. Ci? che mi affascina della storia e che mi avvicina al mio personaggio ? l?estremo attaccamento familiare, ma insieme il fatto di avere un forte senso etico e morale.?.

A dirigere questo cast di attori ? il regista Alessandro Casale, che ha cercato di portare la propria visione all?interno della serie, come da lui dichiarato: ?Della serie israeliana ho visto solo la prima puntata, quella americana per nulla. Non volevo lasciarmi influenzare. Abbiamo ambientato Vostro onore in una Milano all?apparenza priva di violenza, ma in cui in verit? serpeggia una dura criminalit?. Non potevamo chiedere cast migliore e sono grato alla Rai perch? sento che questa era un?opportunit? che avrebbero desiderato molti miei colleghi. Quello che ho tentato di fare ? di dare credibilit? alla storia lavorando soprattutto sulla sua umanit? e quindi sul rapporto padre-figlio. Il nostro ? un protagonista che solitamente sa gestire sempre tutto, ma che stavolta si ritrova di fronte ad una questione di vita o di morte ed ? sul senso di paura che prova su cui abbiamo lavorato assieme a Stefano Accorsi.?.

Vostro onore andr? in onda dal 28 febbraio su Rai 1.

Articoli recenti

CineChic | Hocus Pocus 2: folcrore, ragni e serpenti: come sono stati creati i costumi del sequel Disney?
Moda e Beauty
Roberta Panetta
CineChic | Hocus Pocus 2: folcrore, ragni e serpenti: come sono stati creati i costumi del sequel Disney?
Black Panther: Wakanda Forever, cosa ci dice il nuovo trailer del film Marvel?
Film
Roberta Panetta
Black Panther: Wakanda Forever, cosa ci dice il nuovo trailer del film Marvel?