Festival, News
Io e Spotty | Il film con protagonista Filippo Scotti al Taormina Film Festival
My Red Carpet

Io e Spotty | Il film con protagonista Filippo Scotti al Taormina Film Festival

Tags: filippo scotti, io e spotty, taormina film festival

Dopo il passaggio al Taormina Film Festival Io e Spotty, per la regia di Carlo Gomez, arriver? nelle sale italiane il 7 luglio.

Dopo Brutti e Cattivi (2017), presentato alla?74? Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia?nella sezione?Orizzonti e candidato a sei premi?David di Donatello, Carlo Gomez ? pronto a sbarcare con un nuovo film al Taormina Film Festival. In quella che si preannuncia essere una dolce storia d’amore sull’anima gemella saranno Filippo Scotti, reduce dal successo di E’ Stata la Mano di Dio e Michela De Rossi ?(La terra dell’abbastanza, I molti santi del New Jersey) ad interpretare rispettivamente Matteo ed Eva, due anime destinate a incontrarsi.?

Io e Spotty?? una produzione?Mompracem con Rai Cinema, prodotto da?Carlo Macchitella,?Manetti bros., Pier Giorgio Bellocchio e, dopo il passaggio al Taormina Film Festival arriver? nelle sale italiane il?7 luglio?distribuito da?Adler Entertainment.??

Sinossi ufficiale di Io e Spotty

Matteo ha ventisette anni ed ? lead-animator presso un?importante societ? che produce cartoon per bambini. ? un ragazzo introverso, ama la solitudine, parla pochissimo ed ? diffidente al punto da risultare scontroso. Nel suo mondo solitario, ogni sera, quando torna dal lavoro, indossa una tuta di pelo, una maschera, e gioca a essere un cane di nome Spotty. Al contrario di quello che accade nella vita reale, in quelle vesti, in quel gioco infantile, Matteo sembra raggiungere una condizione di libert?, di felicit?.

Ma qualcosa manca nella sua vita e un giorno decide di mettere online un annuncio di ricerca per una dog sitter, per Spotty ovviamente! Risponde Eva, studentessa fuori sede di venticinque anni. Eva conduce una vita caotica, frequenta con scarsi risultati l?universit?, vive solo storie d?amore improbabili e perde un lavoretto dietro l?altro. Superato l?imbarazzo iniziale, con il passare dei giorni, tra Eva e Spotty comincia a sorpresa a instaurarsi una relazione speciale, unica, non priva di sfide, che porter? anche Eva e Matteo, due anime alla ricerca di s? stesse, a incontrarsi.

Leggi la nostra recensione di E’ stata la Mano di Dio, con protagonista Filippo Scotti, qui!

Articoli recenti

omicidio nel west end
Film
Martina Barone
Omicidio nel West End: recensione del film con Saoirse Ronan
40-torino-film-festival
Eventi
Roberta Panetta
40° Torino Film Festival: Ugo Nespolo firma la meravigliosa immagine della nuova edizione