Top News, Award Season, News
oscar-2024-vincitori
Roberta Panetta

Oscar 2024: tutti i vincitori | Triofano Oppenheimer e Povere Creature!

Tags: oscar 2024
oscar-2024-vincitori
Top News Award Season News
Roberta Panetta

Oscar 2024: tutti i vincitori | Triofano Oppenheimer e Povere Creature!

Tags: oscar 2024

Si è appena conclusa la notte degli Oscar. Una notte che per l’Italia segna un nulla di fatto, con Garrone sconfitto dal film mastodontico La zona d’interesse, ma che finalmente ci permette di gioire dopo anni cui il politicamente corretto aveva avuto la meglio sul talento.

Come previsto il premio per il miglior film è stato vinto da Oppenheimer, che è anche la pellicola che ha ricevuto più premi, tra cui quelli per la miglior regia a Christopher Nolan, per il miglior attore protagonista a Cillian Murphy e per il miglior attore non protagonista a Robert Downey Jr. Con nostra grande e immensa gioia, Emma Stone è stata premiata come miglior attrice protagonista per il suo ruolo in Povere creature!, premio per cui era favorita Lily Gladstone, per la sua interpretazione in Killers of the Flower Moon. Il premio per la miglior attrice non protagonista è stato vinto da Da’Vine Joy Randolph per il suo ruolo in The Holdovers. Anatomia di una caduta ha vinto il premio per la miglior sceneggiatura originale e American Fiction quello per miglior sceneggiatura non originale.

La serata però ha avuto un unico e solo protagonista: Ryan Gosling, artefice della performance del secolo. L’attore di Barbie ha interpretato I’m just Ken avvolto da un completo rosa shocking cosparso di lustrini, omaggiando non solo il suo personaggio nel film di Greta Gerwing, ma anche e soprattutto regalando un tributo al numero musicale “Diamonds Are the Best Friend” di Gli uomini preferiscono le bionde con Marilyn Monroe.

OSCAR 2024 TUTTI I VINCITORI

Miglior film
American Fiction
Anatomia di una caduta
Barbie
The Holdovers
Killers of the Flower Moon
Maestro
Past Lives
Oppenheimer
Povere creature!
La zona d’interesse

Miglior regia
Justine Triet – Anatomia di una caduta
Jonathan Glazer – La zona d’interesse
Yorgos Lanthimos – Povere creature!
Christopher Nolan – Oppenheimer
Martin Scorsese – Killers of the Flower Moon

Miglior attrice protagonista
Annette Bening – Nyad
Lily Gladstone – Killers of the Flower Moon
Sandra Hüller – Anatomia di una caduta
Carey Mulligan – Maestro
Emma Stone – Povere creature!

Miglior attore protagonista
Bradley Cooper – Maestro
Colman Domingo – Rustin
Paul Giamatti – The Holdovers
Cillian Murphy – Oppenheimer
Jeffrey Wright – American Fiction

Miglior attrice non protagonista
Emily Blunt – Oppenheimer
Danielle Brooks – Il colore viola
America Ferrera – Barbie
Jodie Foster – Nyad
Da’Vine Joy Randolph – The Holdovers

Miglior attore non protagonista
Sterling K. Brown – American Fiction
Robert De Niro – Killers of the Flower Moon
Robert Downey Jr. – Oppenheimer
Ryan Gosling – Barbie
Mark Ruffalo – Povere creature!

Miglior film internazionale
Io capitano (Italia)
Perfect Days (Giappone)
La società della neve (Spagna)
Das Lehrerzimmer (Germania)
La zona d’interesse (Regno Unito)

Miglior cortometraggio
The After
Invincible
Knight of Fortune
Red, White and Blue
The Wonderful Story of Henry Sugar

Migliori costumi
Barbie
Killers of the Flower Moon
Napoleon
Oppenheimer
Povere creature!

Miglior sonoro
The Creator
Maestro
Mission: Impossible – Dead Reckoning Parte uno
Oppenheimer
La zona d’interesse

Miglior colonna sonora
American Fiction
Indiana Jones e il quadrante del destino
Killers of the Flower Moon
Oppenheimer
Povere creature!

Miglior sceneggiatura non originale
American Fiction

Barbie
Oppenheimer
Povere creature!
La zona d’interesse

Miglior sceneggiatura originale
Anatomia di una caduta
The Holdovers
Maestro
May December
Past Lives

Miglior scenografia
Barbie
Killers of the Flower Moon
Napoleon
Oppenheimer
Povere creature!

Miglior canzone originale
American Symphony: “It Never Went Away”
Barbie: “I’m Just Ken”
Killers of the Flower Moon: “Wahzhazhe (A Song for My People)”
Flamin’ Hot: “The Fire Inside”
Barbie: “What Was I Made For?”

Miglior documentario
Bobi Wine: The People’s President
The Eternal Memory
Four Daughters
To Kill a Tiger
20 Days in Mariupol

Miglior cortometraggio documentario
The ABCs of Book Banning
The Barber of Little Rock
Island in Between
The Last Repair Shop
Nǎi Nai and Wài Pó

Miglior montaggio
Anatomia di una caduta
The Holdovers
Killers of the Flower Moon
Oppenheimer
Povere creature!

Miglior fotografia
El Conde
Killers of the Flower Moon
Maestro
Oppenheimer
Povere creature!

Migliori effetti visivi
The Creator
Godzilla Minus One
Guardiani della Galassia Vol. 3
Mission: Impossible – Dead Reckoning Parte uno
Napoleon

Miglior film d’animazione
Il ragazzo e l’airone
Elemental
Nimona
Robot Dreams
Spider-Man: Across the Spider-Verse

Miglior corto animato
Letter to a Pig
Ninety-Five Senses
Our Uniform
Pachyderme
War is Over! Inspired by the Music of John & Yoko

Migliori trucco e acconciature
Golda
Maestro
Oppenheimer
Povere creature!
La società della neve

Articoli recenti

LA-VITA-CHE-VOLEVI-dal-29-maggio-su-netflix
News
Alice Gigli
LA VITA CHE VOLEVI: la serie di Ivan Cotroneo con Vittoria Schisano
arianteo-e-anteo-nella-città
News
Alice Gigli
AriAnteo e Anteo nella Città: prende il via l'estate di Anteo
The Beach Boys
News
Federica Marcucci
The Beach Boys: i registi e musicisti parlano del documentario
Beetlejuice Beetlejuice: il trailer italiano del sequel di Tim Burton
News
Alessio Zuccari
Beetlejuice Beetlejuice: il trailer italiano del sequel di Tim Burton
STAY CONNECTED