Lo scorso episodio de Il Trono di Spade ci ha regalato momenti di unione, amore, fratellanza e una canzone carica di segreti e significati.

Dopo aver versato fiumi di lacrime per l’emozionante investitura di Brienne di Tarth al titolo di Cavaliere dei sette regni da parte dell’amato Ser Jamie, ecco arrivare il tenero Podrick Payne a straziare i nostri cuori con una commovente canzone che accompagna i nostri eroi nella loro notte più lunga.

 La canzone di Jenny ( Jenny’s song) narra la storia di una giovane donna che balla con i fantasmi del suo passato. Impossibile non cercare un significato nascosto in questa canzone, cantata in un momento di estrema tensione, in un cui i nostri protagonisti cercano di fare pace con se stessi e con gli altri per poter affrontare la battaglia, e forse la morte, con dignità.

In alto, nelle sale dei re che non ci sono più
Jenny ballava con i suoi fantasmi.
Quelli che aveva perso e quelli che aveva trovatoo
E quelli che l’avevano amata di più.

Con quelli spariti da così tanto tempo
Non riusciva a ricordare i loro nomi
La feacevano volteggiare sulle vecchie pietre umide 
Liberandola da tutte le sue preoccupazioni e dal dolore

E lei non sarebbe più voluta andare via 
Non sarebbe più voluta andare via .
Non sarebbe più voluta andare via .
Non sarebbe più voluta andare via

Non sarebbe più voluta andare via .
Non sarebbe più voluta andare via .

Di cosa parla La canzone di Jenny?

La canzone proviene da uno dei capitoli dedicati ad Arya nel terzo libro della saga, A Storm of Swords e racconta la storia di Jenny di Oldsones, una ragazza del popolo che catturò il cuore del principe Duncan Targaryen. Duncan, promesso sposo della figlia di Lord Lyonel Baratheon, decise comunque di sposare la sua Jenny rompendo l’alleanza con i Baratheron e rinunciando al suo diritto sedere su Trono di Spade. Per questo motivo, suo nipote, il Re Folle Aerys, finì col sedere sul trono al suo posto.

Duncan Targaryen, Jenny e un molti potenti rappresentanti di Westeros morirono in un enorme incendio noto come la Tragedia di Summerhall. La leggenda narra che ad appiccare il fuoco, in perfetta tradizione Targaryen, fu il re Aegon V, padre di Duncan, nel tentativo di riportare i draghi a Westeros. Fu lì, durante l’incendio, che venne alla luce il principe Rhaegar, fratello di Daenerys e padre di Jon Snow.

Tra le tutte le storie che avvolgono la vita del giovane Rhaegar Targaryen una delle più importanti riguarda la convinzione di Rhaegar di essere il Principe che fu Promesso. Questa idea nacque dall’incotro del  principe con il fantasma di High Heart, una strega dei boschi che in cambio di una canzone, elargiva profezie sul futuro di chi le chiedeva consiglio. Pare che la strega, che si dichiarava amica di Jenny di Oldstones, avesse rivelato che il Principe che fu Promesso, Azor Ahai appunto, sarebbe stato un discendente della linea dinastica dei Targaryen.
In seguito alla profezia, Rheagar compose La canzone di Jenny nascondendo al suo interno preziosi indizi relativi alla profezia di Azor Ahai, l’eroe leggendario destinato a ritornare sulla terra per portare ordine e salvezza in tutti i Sette Regni.

Rhaegar e Lyanna

Se tutto questo non bastasse a farvi amare questa canzone aggiungiamo il fatto che secondo alcune teorie, fu proprio La canzone di Jenny a dare origine all’amore tra Rhaegar Tragayen e Lyanna Stark. La canzone infatti, fu cantata dal giovane Targayen durante il Torneo di Harrenhal, commuovendo Lyanna e rubandole il cuore. Alla fine del torneo Rheagar, scioccò il pubblico incoronando Regina di Amore e Bellezza Lyanna, già promessa a Robert Baratheon. Ignorando sua moglie Elia Martell davanti a tutti, posò una corona fatta di rose blu dell’inverno sul grembo della giovane Stark.

Il video de La canzone di Jenny

La HBO ha diffuso un video con il testo della canzone Jenny of Oldstones cantata dai Florence + The Machine. Le immagini che scorrono sullo schermo ripercorrono i fatti salienti della storia che tutti amiamo.