Top News, News
01-Kens-DreamHouse-Airbnb-Exterior-Credit-Hogwash-Studios
Roberta Panetta

Barbie, la Casa dei sogni di Malibu è su Airbnb

Tags: barbie, barbie airbnb, barbie casa, barbie dreamhouse, greta gerwig
01-Kens-DreamHouse-Airbnb-Exterior-Credit-Hogwash-Studios
Top News News
Roberta Panetta

Barbie, la Casa dei sogni di Malibu è su Airbnb

Tags: barbie, barbie airbnb, barbie casa, barbie dreamhouse, greta gerwig

La “Malibu Dreamhouse” di Barbie è tornata sul portale statunitense dopo un restyling in occasione del lancio del film

Ve lo abbiamo anticipato con un nostro post su Facebook, ma ve lo ribadiamo anche qui: il sogno pink targato Barbie è ufficialmente iniziato. Il tour promozionale del nuovo film di Greta Gerwig è cominciato con delle foto sensazionali (e molto rosa) condivise sugli account social di Warner Bros. Pictures e Barbie Movie.

Ma la casa di distribuzione pare non abbia badato a spese per questo film, perché la campagna promozionale sembra ricevere spinte da ogni parte, in un incredibile cortocircuito tra fiction e mondo reale. Tra gli annunci di Airbnb, il portale statunitense dedicato agli alloggi, è appena spuntata l’iconica “Malibu Dreamhouse”, la casa dei sogni della bambola Mattel, riaperta al pubblico per brevi pernottamenti. La villa fronte oceano, fresca di ristrutturazione, promette un soggiorno degno della magnificenza del grande schermo.

02 Kens DreamHouse Airbnb Bedroom Credit Joyce Lee
Foto: Mattel – Airbnb – Joyce Lee

“Makeover” Barbie Edition

Qualora vi fosse sfuggito, Barbie farà il suo debutto nelle sale italiane il 20 luglio, e l’universo dei fan della bambola Mattel si sta mobilitando in ogni modo per prepararsi a quello che viene definito a buon diritto come l’evento cinematografico dell’anno. Noi, infatti, abbiamo già iniziato a prepararvi con numerosi approfondimenti CineChic qui e qui.

Le immagini di Airbnb parlano chiaro: a Malibu è stata versata altra vernice rosa shocking – in aggiunta a quella utilizzata sul set della Gerwig che pare abbia esaurito le scorte mondiali di pittura di quel colore.
La “Malibu Dreamhouse”, inserita sul portale tra le abitazioni in affitto a partire dalla seconda metà di luglio, è stata interamente ristrutturata in vista del lancio del film con Margot Robbie e Ryan Gosling. Il “makeover”, per usare un’espressione che è familiare agli appassionati di rifacimenti di immobili in tv, è spettacolare e ricalca abbastanza fedelmente ciò che è stato mostrato in anteprima nei trailer e nelle foto dal set della pellicola a stelle e strisce. Gli interni e gli esterni, prima di oggi rosa tenue, virano ora al fucsia e il restyling ha coinvolto anche quelli che erano già degli elementi essenziali e caratteristici della villa.

04 Kens DreamHouse Airbnb Closet Credit Joyce Lee
Foto: Mattel – Airbnb – Joyce Lee

Come prenotare

Tutti in Barbie Land possono richiedere di prenotare la stanza di Ken nella Malibu DreamHouse di Barbie a partire dal 17 luglio alle 10:00 PT su airbnb.com/kendreamhouse. Gli ospiti sono responsabili del proprio viaggio da e per Malibu.

Situata nella soleggiata località statunitense, la villa di fronte all’oceano offre viste panoramiche e funge da sfondo perfetto per il paradiso di plastica di Ken. I fan potranno richiedere di prenotare la camera da letto di Ken nella Malibu DreamHouse per due soggiorni individuali di una notte** per un massimo di due ospiti ciascuno il 21 luglio e il 22 luglio 2023. Tutti i soggiorni saranno gratuiti, perché Ken non era in grado di dare un prezzo alla Malibu DreamHouse di Barbie – dopotutto, Ken ha come hobby la spiaggia, non la matematica!

Il set e la scenografia

Oltre alla news sulla Malibu Dreamhouse, occorre menzionare anche le immagini del set che Architectural Digest ha pubblicitato diverse settimane fa, le prime in cui si può apprezzare la roboante scenografia senza essere distratti dai personaggi/attori, e che mostrano l’intenso lavoro realizzato dal duo di scenografe arruolate da Gerwig per rendere reali le sue fantasie sull’universo di Barbie che la regista, immagina – non a torto – perfetto.

Sarah Greenwood e Katie Spencer, che hanno nel curriculum lavori come Orgoglio e Pregiudizio del 2006 per cui sono state nominate all’Oscar, hanno attinto a piene mani all’estetica di posti felici e vacanzieri come Palm Beach in un preciso momento storico: la metà del Novecento quando ancora si potevano individuare posti in cui ritirarsi per godere di un sano e lussuoso relax.
Ispirazione modernista senza perdere di vista il design e (più di) un pizzico di sana follia perché nel set della Gerwig, ricostruito nei Warner Bros. Studios fuori Londra, tutto riproduce il vero mondo creato da Mattel per la sua bambola iconica, a partire dalle proporzioni e fin nei minimi dettagli.

L’iconica tonalità di rosa che tradizionalmente si associa all’universo di Barbie domina visivamente la scena per un assolutamente voluto effetto gioioso che risulterà familiare agli occhi di chiunque abbia mai giocato con una Barbie ma anche per chi non ne ha mai posseduta una.

L’artificiosità non è fine a sé stessa bensì funzionale all’intento profondamente femminista che permea tutta l’opera di Greta Gerwig compreso questo ultimo titolo.

Articoli recenti

dostoevskij
News
Federica Marcucci
Palinsesti Sky: le novità tra cinema e serie tv
The-Penguin-il-nuovo-teaser-della-serie-con-Colin-Farrell
News
Alice Gigli
The Penguin: il nuovo teaser della serie con Colin Farrell
LA-BOTTEGA-DELLA-SCENEGGIATURA-PROROGATA-FINO-AL-15-LUGLIO-LA-SCADENZA-PER-L-INVIO-DEL-PROGETTI
News
Alice Gigli
La Bottega della Sceneggiatura: prorogata la scadenza per l'invio dei progetti
Becoming Maestre 3
News
Federica Marcucci
Becoming Maestre 3: annunciate le nuove professioniste
STAY CONNECTED