Film
Drusilla Foer: da Sempre più bello al palco di Sanremo
My Red Carpet

Drusilla Foer: da Sempre più bello al palco di Sanremo

Tags: Drusilla Foer, Sanremo, Sempre più bello
Drusilla Foer: da Sempre più bello al palco di Sanremo
Film
My Red Carpet

Drusilla Foer: da Sempre più bello al palco di Sanremo

Tags: Drusilla Foer, Sanremo, Sempre più bello

Vi abbiamo parlato di Sul pi? bello davvero a cuore aperto. Lo facevamo mettendoci in prima persona, raccontandovi un pezzo di noi, spiegando i motivi di una commozione davvero grande nel vedere rappresentata sullo schermo una malattia che ci tocca e che ? stata proposta con dolcezza e simpatia nel 2020 dal film di Alice Filippi. Era stato soprattutto il finale a lasciare un pizzico di speranza: gli occhi luccicanti della protagonista Marta che, tra verit? e sogno, giunge a compimento del proprio desiderio d?amore. ? stato perci? con un certo dubbio che ci si ? appropinquati all?idea messa poi in atto di trasformare quell?unica pellicola nell?inizio di un racconto di una saga, serie composta da altri due film che hanno formato cos? una trilogia con Ancora pi? bello e Sempre pi? bello confermando i timori di uno snaturamento della storia.

I seguiti dell?opera iniziale si sono rivelati l?allungamento di un racconto che va ad intaccare cosa si era costruito al principio, dimenticando la fanciullezza che si respirava nel primo film e appesantendola con la mancanza di idee e la realizzazione di narrazioni improbabili. Un vero peccato vista l?essenza gioiosa e vitale della sua protagonista, che se si irradiava in Sul pi? bello esaltando la composizione delle scenografie, la scelta stilistica dei costumi e la bellezza di una Torino sullo sfondo va affievolendosi e spegnendosi infine completamente nel momento della sua chiusura.

La new entry pi? apprezzata: Drusilla Foer

A rimanere sono solo poche cose. L?unione familiare del trio di giovani protagonisti, la determinazione di Marta, la consapevolezza di poter avere sempre qualcuno che si ama accanto. Ma con lo sviluppo della sua saga Sul pi? bello si ? visto sfaldarsi gradualmente, perdendo la leggerezza e la semi-surreale ironia della prima pellicola, sostituendola con l?appesantimento della ?realt?? (alquanto forzata) dei suoi seguiti.

A presentarsi nel terzo film ? per? una presenza che, pur col suo breve spazio, riesce a esaltare alcune delle sequenze di Sempre pi? bello grazie alla sua bravura, rubando totalmente la scena e rivelandosi l?unico elemento di valore della pellicola. Drusilla Foer fa la sua piccola comparsa nel ruolo della nonna fredda e distante della protagonista, a cui viene riservato davvero un tempo ristretto, ma che l?attrice riesce a riempire tutto portando una vena drammatica e matura all?opera. Una donna, prima ancora che madre e nonna, che nel giro di un solo dialogo riesce ad esprimere un mondo, quello che l?ha vista costretta e da cui ha cercato di scappare. La maternit? messa in discussione nell?arco di una sola sequenza, l?unica che davvero merita di rimanere nota di Sempre pi? bello.

Eleganza e carisma tra cinema, tv, radio e Sanremo

? in fondo il dono di Drusilla quello di riuscire a conquistare il centro dell?attenzione penetrando con quel suo sguardo gelido e focalizzando su di s? i riflettori solamente entrando in una stanza. Una carriera partita dal web, tralasciando il lavoro drammaturgico e letterario alle spalle, diventando presto presenza richiesta e di qualit? della radio e della tv e giungendo al cinema nel 2012 con il regista Ferzan ?zpetek per il film Magnifica presenza. Ma ? il teatro la prima passione, la prima dimensione di Drusilla Foer. Ed ? la sua impostazione e l?eleganza innata che le permettono di conquistare il pubblico esercitando un carisma estremo, anche nei panni di questa nonna che in Sempre pi? bello ha allontanato la nipote e ha dovuto accettare per tutta la vita di non essere adatta all?ambiente familiare. Un?intensit? che traspare dal volto dell?interprete, dalla calma piena di emozione delle sue parole. Drusilla, per quel poco che le viene riservato, ? ci? che di meglio c?? nel film di Claudio Norza.

E non possiamo che confidare nello charme della donna che corona finalmente il suo pi? grande desiderio: solcare il palcoscenico dell?Ariston per fare da co-conduttrice al Festival di Sanremo. Foer ? stata scelta da Amedeus per arricchire lo show musicale italiano, in cui Drusilla ? tra le spalle pi? attese delle serate. Tra cinema e tv il mondo dello spettacolo vuole un solo nome: Drusilla Foer. Speriamo perci? di poterla vedere sempre pi? spesso.

Articoli recenti

5 film di Natale per chi non ama il Natale (o quasi)
News
Laura Casagrande
5 film di Natale per chi non ama il Natale (o quasi)
5 Motivi per vedere e rivedere Shrek
Film
Valentina Fiorino