Top News, Recensioni
Un'immagine da Questo mondo non mi renderà cattivo
Martina Barone

Questo mondo non mi renderà cattivo: seconda lettera a cuore aperto a Zerocalcare, la sua e la nostra

Tags: netflix, questo mondo non mi renderà cattivo, zerocalcare
Un'immagine da Questo mondo non mi renderà cattivo
Top News Recensioni
Martina Barone

Questo mondo non mi renderà cattivo: seconda lettera a cuore aperto a Zerocalcare, la sua e la nostra

Tags: netflix, questo mondo non mi renderà cattivo, zerocalcare

Dall’8 giugno arriva su Netflix la nuova serie di Zerocalcare, Questo mondo non mi renderà cattivo, che ci mostra ancora più a fondo chi è il fumettista romano

La trama di Questo mondo non mi renderà cattivo:

Un vecchio amico torna dopo anni di assenza e non riconosce il quartiere in cui è cresciuto. Zerocalcare vuole aiutarlo, ma quale sarà la scelta giusta?

Nel cast di voci di Questo mondo non mi renderà cattivo: Zerocalcare, Valerio Mastandrea

Recensione (lettera) di Questo mondo non mi renderà cattivo:

Ciao Zero, ti ricordi di me? Ti avevo scritto due anni fa, con l’uscita di Strappare lungo i bordi, dove ci avevi fatto capire che eravamo “tutti dei fili d’erba”. Frase diventata un po’ inflazionata, che dici? Lo chiedo a te perché lo so – lo sappiamo – bene che sei sempre tu quello a farsi più domande, che sia sul proprio lavoro o su se stesso, sull’avere o no dei dubbi.

Ma ti voglio assicurare che no, quel concetto, quell’espressione, hanno ancora oggi un valore culturale e sociale profondo nell’analisi delle tue opere e della nostra riflessione sull’essere persone. E che per quanto ti ho – ti abbiamo – ringraziato per averci ricordato quanto ognuno di noi è parte di un tutto, non posso che odiarti per come mi sento – e in questo caso sì, mi riferisco solo a me – dopo aver visto Questo mondo non mi renderà cattivo.

Questo mondo non mi renderà cattivo: questo gelato, alla fine, ce lo prendiamo?

Un'immagine da Questo mondo non mi renderà cattivo
Credits: Netflix Italia

Chiariamoci subito: è una serie meravigliosa. È così matura, molto più di Strappare lungo i bordi, che sorprende ci sia voluto solamente un esordio per darti una padronanza e un’agilità di creazione simile. È vero, sembro non contare la tua splendida e rimarcabile carriera di autore di fumetti e cantore di storie.

Ma la complessità nel pensiero e nella messinscena di questo secondo show su Netflix ha dato la dimostrazione di quanto sia in grado di non snaturarti, di saperti evolvere, pur rosicando un bel po’ delle polemiche sulla dizione e cercando di portare talmente all’esasperazione il voler andare “a piasse er gelato” da superare il motto, fare il giro, quasi ad annullarlo. Un po’ il tuo modo di dire ormai: lo so, è un tormentone, portiamolo all’infinito, così magari vi viene voglia, che so, di voler prendere un pezzo di pizza.

Questo mondo non mi renderà cattivo. E, forse, mi troverà un amico

Un'immagine da Questo mondo non mi renderà cattivo
Credits: Netflix Italia

Comunque, l’odio, dicevamo. Ti ho odiato durante la visione di Questo mondo non mi renderà cattivo perché mi sono resa conto di quanto ti conoscevo – qui rimetto anche il plurale maiestatis, quindi, ti conoscevamo – e quanto più in profondità sei riuscito ad andare con questa serie. Quanto la superficialità del sapere “chi è Zerocalcare”, oltrepassate le informazioni base (“Abita a Rebbibia, ha un divano pieno di cose buttate sopra, lavora sempre a casa e la madre pensa che è una merda”), si sia trasformata nella sensazione di saperti ancora più a fondo. Di leggerti come farebbe un amico.

Mi sono resa conto di quanto le persone possano mettersi sempre più a nudo e forse pochi, nella storia dell’intrattenimento, hanno saputo e voluto (forse inconsapevolmente?) dire tanto di sé. E mi domando: fin dove arriva il limite nel raccontare di noi?

Il riflesso di sé, del Paese, di noi

Un'immagine da Questo mondo non mi renderà cattivo
Credits: Netflix Italia

Attenzione, non ti sto dando dell’egocentrico. Sto considerando la frustrazione di domandarmi in continuazione durante la visione “Ma esisterà davvero Simone Er Coglione? L’avrà davvero preso in pieno con una bomba di carta igienica bagnata?”. Perché sembra tutto così vero quello che dici. Di te, di noi. Di cosa possiamo diventare, quanto “cattivi” possiamo essere.

E ti fa chiedere se la storia di Cesare è autentica, ma non c’è bisogno nemmeno che tu risponda, perché lo capiamo bene che l’ex tossico di ritorno al suo vecchio quartiere di periferia è espediente per raccontare tutta la pressione che sentiamo addosso. Il male comune, quello del ritorno “dei nazisti”, che legittimano la loro spudoratezza e meschinità facendosi forti delle mancanze di un Paese, di uno Stato, che tende solo a imbruttirci. 

La resilienza, filo d’erba di Questo mondo non mi renderà cattivo

Un'immagine da Questo mondo non mi renderà cattivo
Credits: Netflix Italia

Lo avevi fatto vedere con la serie sul Covid nelle strisce di Propaganda live. Ci hai dedicato un’intera serie Netflix, in cui ci si continua a tormentare puntata dopo puntata, con una sola ossessione: e se toccasse anche a me, se anche io non avessi il coraggio di espormi? Se perdessi il mio faro o mi accorgessi che bisogna cavarsela da soli?

O anche: se non fossi grato di quello che ho, del mio privilegio e, soprattutto, voltassi le spalle ai miei ideali? Ma io, degli ideali, li ho? Con Questo mondo non mi renderà cattivo sei stato Zerocalcare al quadrato, hai deciso che non ti importava più di assecondare nulla, di conquistare nessuno. Hai portato avanti la tua lotta – e il tuo romano – ed è per questo che ti farai odiare. Tu adesso sei anche nostro amico Zero, non ci puoi deludere. Pensiamo di sapere così tanto di te, perché è questo che hai fatto credere con i tuoi lavori. Ti sei aperto, confidato, dando la spinta di farlo anche a noi. Non ti preoccupare, rimani comunque un filo d’erba. Ma il filo più resistente e resiliente di tutti. 

Articoli recenti

Costiera
Streaming
Federica Marcucci
Prime Video: tutte le novità della prossima stagione
Costiera
News
Federica Marcucci
Costiera: svelate le prime immagini della serie Prime Video
Twisters: recensione del blockbuster estivo di Lee Isaac Chung
Film in uscita
Alessio Zuccari
Twisters: recensione del blockbuster estivo di Lee Isaac Chung
Citadel: Diana, il teaser trailer della serie Prime Video con Matilda De Angelis
News
Alessio Zuccari
Citadel: Diana, il teaser trailer della serie Prime Video con Matilda De Angelis
STAY CONNECTED