Film in uscita, Recensioni
Renfield - Devoto da morire
Jacopo Iovannitti

Renfield - Devoto da morire, la recensione del film con Nicolas Cage

Tags: Nicholas Hoult, nicolas cage, Recensione, Renfield - Devoto da morire, universal pictures
Renfield - Devoto da morire
Film in uscita Recensioni
Jacopo Iovannitti

Renfield - Devoto da morire, la recensione del film con Nicolas Cage

Tags: Nicholas Hoult, nicolas cage, Recensione, Renfield - Devoto da morire, universal pictures

Renfield – Devoto da morire, è il nuovo film distribuito da Universal Pictures in sala dal 25 maggio. Diretto da Chris McKay (La guerra di domani, LEGO Batman – Il film e vincitore di un Emmy), è stato scritto da Ryan Ridley (Ghosted, Rick & Morty), e basato su un’idea originale di Robert Kirkman, creatore di The Walking Dead e di Invincible. La produzione, invece, è di Skybound e Giant Wildcat.

Il trailer italiano di Renfield – Devoto da morire

Il cast, capitanato dal premio Oscar® Nicolas Cage, Nicholas Hoult e Awkwafina, vanta nomi come Shohreh Aghdashloo, Ben Schwartz e Adrian Martinez.

La trama di Renfield – Devoto da morire

Questa la sinossi ufficiale di Renfield – Devoto da morire:

Il male non sarebbe eterno senza un piccolo aiuto. Renfield è il fedele servitore nonché tormentato aiutante del boss più narcisista della storia, Dracula. Costretto a procurare le vittime del suo padrone e a eseguire ogni suo ordine, per quanto spregevole, inizia a esser stanco di questa routine. Dopo secoli di servitù, Renfield è pronto a scoprire se c’è una vita al di fuori dell’ombra del Principe delle Tenebre. Se solo riuscisse a capire come porre fine alla sua co-dipendenza.

01
Il poster italiano di Renfield – Devoto da morire

La recensione di Renfield – Devoto da morire

Uno dei modi più divertenti e solitamente più facili per rendere originali storie già viste è quello di dissacrarle o attualizzarle. Se si pensa ai miti della narrativa più gotica, più oscura, quella che ha ispirato film horror, grandi thriller e non solo, non possiamo non pensare a Frankenstein Jr., intramontabile e indelebile nelle menti di tutti. Possiamo ragionare sulla saga di Scary Movie, che sfocia verso il demenziale. E ancora approdare del mondo delle serie TV, che di recente, tra le tante produzioni e spin-off, ha visto il successo di Mercoledì, membro della Famiglia Addams.

Renfield – Devoto da morire prendo un po’ da ognuna di queste produzioni così simili ma così diverse tra loro. Senza alcun dubbio è un film che non si prende sul serio e non vuole esser preso sul serio. Ed è assolutamente il suo punto di forza. Protagonista, in uno dei suoi ruoli più divertenti e riusciti, Nicholas Hoult, che con il suo volto da bravo ragazzo e una corporatura elise porta in scena un personaggio che è esattamente l’opposto del Dracula di Nicolas Cage. Quest’ultimo, caratterizzato da effetti tradizionali, che ci riportano al primo cinema horror tra maschere e trucco perfetti ma chiaramente sfruttati, è invece grottesco, sanguigno, indubbiamente cattivo.

Dopo una rapida e accattivante introduzione, che tra regia e montaggio ci regalano una prova di sintesi moderna, il film porta in scena la lotta tra il bene e il male, rappresentata sia con lo scontro tra Renfield e Draculo che con quello tra le forze dell’ordine e la criminalità organizzata. Il vero scontro, però, è tra ciò che è giusto fare e ciò che si è stati abituati a fare. In entrambi i casi e per tutti i personaggi, persino per il ruolo di Awkafina, che troviamo in un inedito personaggio, serio e morigerato, al quale ci si deve abituare.

Nota di merito per Nicolas Cage, che si è sicuramente sentito a suo agio in questo ruolo così irriverente che gli calza perfettamente, allontanandolo dalla serietà e dall’azione alla quale ci abituato ma avvicinandolo, si spera, a un nuovo capitolo della sua filmografia, più pop e irriverente.

La nota di vero merito, però, oltre alla simpatica analogia tra il rapporto Renfield-Dracula con i gruppi di sostegno contro la co-dipendenza, sono le scene d’azione. Queste spaccano letteralmente il film, si prendono prepotentemente spazio rispetto alla narrazione e portano in scena attimi indimenticabili sia per originalità che per la generosità di sangue ed inventiva, oltre il limiti del corpo umano, che sfruttano. Gli scontri “realistici” dei cinecomic sono un lontano ricordo.

La regia e la bravura di Chris McKay sviluppata con film animati come LEGO Batman – Il film e la scrittura di Ryan Ridley, autore di Rick & Morty, si percepiscono soprattutto qui.

La narrazione, però, risente di questi momenti, che con una dosaggio più equilibrato avrebbero reso Renfield – Devoto da morire, per il suo posizionamento, quasi perfetto.

Articoli recenti

Kung Fu Panda 4: il nuovo trailer del film d'animazione
News
Alessio Zuccari
Kung Fu Panda 4: il nuovo trailer del film d'animazione
barbie film villain
Film
Federica Marcucci
Oscar 2024: Ryan Gosling canterà I'm Just Ken
SuperSex
News
Federica Marcucci
Supersex: la serie Netflix presentata a Berlino
Ghosbusters: Minaccia glaciale, online il poster del nuovo capitolo della saga
News
Alessio Zuccari
Ghosbusters: Minaccia glaciale, online il poster del nuovo capitolo della saga
STAY CONNECTED