Festival, Film
My Red Carpet

Venezia78 | Madres Paralelas: le madri imperfette di Almodóvar alla Mostra del Cinema

Tags: madres paralelas, Pedro Almodóvar, Penelope Cruz

Quanto amiamo le donne di Almod?var? Il regista spagnolo ? stato sempre in grado di rendere la donna il fulcro delle sue storie e del suo stile. Impossibile non riconoscersi in alcuni dei suoi personaggi pi? celebri, donne cariche di personalissime caratteristiche, ognuna diversa dall?altra, ma assolutamente libere nell?esprimere se stesse.

Le donne di Almod?var sono universi cristallizzati nelle proprie battaglie: forti e lottatrici, fanno a botte con i loro dolori. Ognuna con la propria storia, ma tutte con un unico comune denominatore: la solitudine. Con questa presentazione possiamo introdurvi Madres Paralelas, film di apertura della 78. edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Almod?var torna al Lido in concorso, dopo aver ritirato nel 2019 il Leone d’Oro alla Carriera, e lo fa con la sua musa Pen?lope Cruz, di Chanel vestita e dalla bellezza senza tempo.

In conferenza stampa, regista e attori hanno parlato del film e delle tematiche al suo interno: dalle madri imperfette al debito storico, dalla Guerra Civile alla memoria storica. Ecco cosa ci hanno raccontato i protagonisti.

Madres Paralelas ? popolato da “madri imperfette”, come hai detto tu stesso. Sono madri diverse rispetto alle madri viste nei suoi film precedenti. Come ? avvenuta questa svolta?

In questo momento della mia carriera mi interessa esplorare madri imperfette, donne che soffrono e che attraversano periodi molto complessi, e questo perch? le madri che ho descritto finora erano esattamente il contrario. Erano madri che si ispiravano a mia madre o a figure femminili della mia infanzia, onnipotenti in un certo senso. Il personaggio di Pen?lope pi? era complesso e pi? era interessante da esplorare dal punto di vista registico, e questo per me era una novit?.

? la prima volta nel tuo cinema che parli della Memoria Storica, un tema particolarmente caldo in questo momento in Spagna. Perch?, secondo te, ? cos? importante e perch? dovrebbe esserlo per la Spagna.

Il tema della Memoria Storica ? un tema irrisolto. Spagna ha un debito enorme nei confronti delle famiglie dei desaparecidos, persone che sono state interrate in fosse comuni e non hanno avuto una giusta sepoltura. Io sono sempre stato molto attento e ho la questione molto a cuore. Quando abbiamo iniziato a girare il film, non si parlava moltissimo di Memoria Storica, cos? ho deciso da dare visibilit? al tema e credo che, in Spagna, dopo 85 anni, finch? non viene pagato il debito con i desaparecidos e le loro famiglie, non possiamo definire chiusa la Guerra Civile e le sue conseguenze. In questo momento, inoltre, sono i nipoti e i pronipoti a richiedere la riesumazione, un fatto che sorprese molto i relatori dell’ONU giunti in Spagna a indagare. Com’era possibile che una generazione gi? nata in democrazia chiedeva giusta per i suoi antenati? La risposta ? una: durante la dittatura, le persone che subirono questa perdita avevano molta paura, una paura patologica e impediva loro di parlare. In casa mia non si ? mai parlato della guerra, era qualcosa che ha traumatizzato generazioni intere.

Durante la conferenza, la parola ? poi passata alla protagonista Pen?lope Cruz, attrice che recita in quello che a molti ? sembrato il ruolo della vita. Pen?lope, lunsingata dai tanti complimenti, ha cos? commentato l’esperienza di Madres Paralelas:

? stato un viaggio incredibile, intenso. Ricordo ancora il giorni in cui lessi la sceneggiatura. Ho chiuso lo script e mi sono detta ‘Ecco, questo uomo ha di nuovo scritto una meraviglia.’ ? completo e per me ? un onore poter far parte di un progetto cos?, pur essendo cosciente del fatto che dovevo calarmi nei panni di un personaggio difficile, forse il pi? difficile della mia carriera. Ma ci sono pochissimi registi come Pedro: lui ci ha permesso di provare per mesi e mesi, un lavoro preciso, da “artigiano del cinema”. Pedro ha i suoi ritmi e rispetti quelli della sua squadra, senza necessariamente seguire le mode del mondo, che vanno a un ritmo che ogni giorno mi interessa meno.

Madres?paralelas,?diretto da?Pedro Almod?var?e interpretato?Pen?lope Cruz, Milena Smit, Israel Elejalde, Aitana S?nchez-Gij?n, sar? al cinema a ottobre 2021 grazie a Warner Bros.

LA SINOSSI

Due donne, Janis e Ana, condividono la stanza di ospedale nella quale stanno per partorire. Sono due donne single, entrambe in una gravidanza non attesa. Janis, di mezza et?, non ha rimpianti e nelle ore che precedono il parto esulta di gioia. Ana invece ? un?adolescente spaventata, contrita e traumatizzata. Janis tenta di rincuorarla mentre passeggiano tra le corsie dell?ospedale come delle sonnambule.

Le poche parole che scambiano in queste ore creeranno un vincolo molto forte tra le due ed il fato, nel fare il suo corso, complicher? in maniera clamorosa le vite di entrambe.

Articoli recenti

AND-anche-emma-stone-cast-film-lanthimos
Film
Roberta Panetta
AND: anche Emma Stone nel cast del nuovo film di Lanthimos
berlino-inizio-riprese-serie-spin-off-la-casa-di-carta
Interviste
Erika
Berlino: il cast presenta l'inizio delle riprese dello spin-off de La Casa di Carta